VARESE 18-03-2016

GLI APPUNTAMENTI

La primavera arriva in anticipo

Primo weekend di tempo bello su Varese e provincia, con eventi legati all’arrivo della nuova stagione e anticipo di Settimana Santa: dal luna park alle giornate del Fai

Anche il Sacro Monte tra le meraviglie varesine del Fai (Foto Archivio)
Anche il Sacro Monte tra le meraviglie varesine del Fai (Foto Archivio)

Al termine di una settimana che ci ha regalato clima che più variabile non si può, con tanto di spruzzata di neve mercoledì 16, il weekend venerdì 18-domenica 20, ultimo di Quaresima, sembra decisamente intenzionato a far perdonare le sofferenze recenti. Come si legge più diffusamente sul sito del Centro geofisico prealpino, infatti, la situazione si annuncia all'insegna del bello e delle temperature (soprattutto le massime) miti, ben oltre i 15 gradi. Solo verso il pomeriggio di domenica dovremmo assistere a un nuovo rannuvolamento che porterà probabilmente, lunedì 21 (solstizio di primavera, giorno del cambio "ufficiale" di stagione) a qualche precipitazione. Ma per una volta godiamoci un bel weekend, con tanti eventi tra profano e sacro, con la domenica delle Palme che sarà celebrata in tutte le chiese varesine. Alla voce divertimenti, invece, da sottolineare l'arrivo del luna park alla Schiranna, mentre sabato e domenica saranno dedicati (come in tutto il resto d'Italia) alle visite guidate ai tesori del patrimonio Fai, con guide d'eccezione gli studenti dei licei e delle scuole superiori. Ecco comunque la selezione degli eventi, proposta dalla redazione di Lombardia Oggi

Venerdì 18 marzo

AGRIMERCATO

VARESE - Mercato di Coldiretti dalle 8 alle 13 in piazzale De Gasperi, a Masnago, di fronte allo stadio “Franco Ossola”.

KAMCHATKA, FOTO IN MOSTRA

VARESE - «Kamchatka. Viaggio nella terra degli orsi» è la mostra fotografica di Valerio Ferraro allestita allo spazio Futuro Anteriore di Varese. Il fotografo naturalista di Malnate è stato attratto sin da giovanissimo dalla natura e dalla vita avventurosa. Avifauna e mammiferi sono i suoi soggetti preferiti: di essi non cerca solo l’aspetto documentaristico, ma anche il lato artistico. Fotografare la natura, infatti, non vuol dire puntare l’obiettivo su fiori e animali, ma entrare in contatto profondo con la natura, rispettarla e tutelarla. «Kamchatka» è un lavoro fotografico che Ferraro ha realizzato nell’agosto 2014 nella zona del lago di Kuril, a sud della penisola della Kamchatka, la parte nordorientale della Siberia. Una terra di contrasti e paesaggi straordinari: vulcani fumanti e ghiacciai, sorgenti d’acqua termale e fiumi brulicanti di salmoni. Le sponde del lago sono state il campo base per due settimane fotografiche concentrate sull’orso Grizzly che adesso, attraverso sedici stampe in Fine Art, possiamo conoscere anche noi. Allo spazio Futuro Anteriore di via Speri della Chiesa Jemoli 3, dalle 10 alle 19.30, ingresso libero.

NEL GIARDINO DELLE MUSE

VARESE – Alle 20.30, nel Salone Estense di via Sacco 5, serata dal titolo “Nel giardino delle Muse con i discepoli di poesia”, organizzata dal Lions Club Casale Litta Valli Insubriche, con la partecipazione di Silvio Raffo. Recitazione e musica a favore del villaggio della gioia realtà gestita dai varesini Marta e Giorgio e dalla comunità dei Frati minori francescani di Rushooka in Uganda. Ingresso ad offerta libera

LE MALATTIE DELLE PIANTE

VARESE -  Al Circolo di Casbeno (via Milazzo 35), alle 20.30 l’associazione Orticola Varesina presenta “Le Malattie delle Piante: Metodi Sostenibili di Prevenzione e Cura”. Programma: ore 20.30 Il nuovo piano di azione nazionale sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, con l’agronomo Luciano Riva; alle

  1. www.facebook.com/OrticolaVaresina   

FLAMINIO BERTONI

VARESE – Alle 20, all’Istituto Alberghiero De Filippi di via Brambilla 15, si parlerà di “Flaminio Bertoni – Un varesino che romba”. Il designer della 2 Cavalli e dello Squalo. Lo stilista di automobili che partì da Masnago con un sogno. Raccontano la professoressa Renata Castelli e il professor Alberto Bertoni, curatori del museo Flaminio Bertoni. Durante la serata un gruppo di allievi dell’Istituto De Filippi apparecchierà e cucinerà diretto dal proprio chef; il loro lavoro è un concorso e il pubblico voterà il miglior piatto e la migliore presentazione. I vincitori verranno premiati durante la serata finale prevista nel mese di maggio 2016. Ogni serata prevede la quota di 25 euro a persona, 20 euro per i soci (possibilità di associarsi in loco)

Per maggiori informazioni: letrecuriose@gmail.com, tel. 0332 238004

LONDON SUITE

VARESE - La Scuola Teatrale Città di Varese è in scena con uno dei suoi spettacoli più riusciti, «London suite» di Neil Simon, con la regia di Anna Bonomi - instancabile ex insegnante del Liceo classico Cairoli di Varese che ha avviato centinaia di ragazzi al teatro, da spettatori o da protagonisti - e Andrea Minidio. L’incasso della serata, organizzata da Lions Club Varese Settelaghi, Rossi d’Angera e Mera & Longhi, con il sostegno di Fondazione Comunitaria, va alle famiglie più bisognose della città. Al teatro Ucc di piazza Repubblica, ore 20.30, ingresso a offerta libera, info 331.1003352.

MALEDETTI: VERSI DI OPPIO E ASSENZIO

VARESE - Per la giornata della poesia, la rassegna «Red Carpet Teatro» propone al Santuccio «Maledetti. I versi dell’oppio e dell’assenzio», recital diretto da Serena Nardi. Verlaine, Rimbaud e Baudelaire: poesia e droghe, alcool e sostanze allucinogene. Là dove la vita e l’arte si fondono in un percorso di creatività ingabbiato nella crudeltà dei «paradisi artificiali». Via Sacco 10, ore 21, 12 euro, 0332.969059.

I NEMICI NATURALI DEGLI ALBERI

VARESE - È la conferenza di Gianluca Danini, del Museo insubrico di storia naturale, in programma alle 17 a Villa Mirabello.

UOMINI E BICICLETTE

VARESE - È curata da Carla Tocchetti e Lorenzo Franzetti la mostra allestita al Sacro Monte, allo spazio espositivo Camponovo, «Storie di uomini e biciclette». Alla realizzazione del progetto hanno partecipato numerosi appassionati ed esperti del settore, come il Museo storico del ciclismo di Busto Arsizio, che ha concesso alcuni esemplari storici di biciclette prodotte nella nostra zona fin dagli inizi del ‘900; la società ciclistica Binda, il Veloclub Varese Luigi Ganna e la Romeo di Ispra, che hanno messo a disposizione preziosi documenti storici riguardanti le gare ciclistiche di maggior prestigio e i loro campioni; la Nine To Six di Edoardo Campi, che sta lanciando a Varese un nuovo concetto di ciclofficina. I curatori hanno dedicato una sezione al velodromo di Varese, lo stadio Ossola, anche per suscitare un dibattito sul destino della storica pista cittadina, realizzata con tecnologie a suo tempo avveniristiche e che ora versa in stato di degrado. A corollario della mostra, nella vicina Chiesa Incompiuta si visita sino al 29 marzo la mostra fotografica di Guido Rubino «Artigiani, bici e città». Sino al 3 aprile, orari di visita: da giovedì a domenica dalle 10 alle 18, info 335.6746497.

BLACK BEAR                                                                                                  

ALBIZZATE - Il gruppo hard rock blues è al The Family di via XX Settembre; ore 21, ingresso libero, info 0331.993182.

RIAPERTURA ROCCA E ISOLE BORROMEE

ANGERA - Aria di primavera sul lago Maggiore. Riapre e continua a rinnovarsi (appuntamento oggi) la Rocca di Angera, sotto i riflettori della stampa internazionale per avere ospitato, la scorsa estate, la festa di nozze di Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi. I Borromeo, proprietari del castello dalla metà del XV secolo, da tempo hanno avviato un progetto di restauro e messa a norma: grazie all’impegnativo intervento condotto sulla Sala della Giustizia, da poco concluso, si possono ammirare gli affreschi con cui i Visconti, nuovi signori di Milano, celebravano la rocca come luogo mitico delle loro origini, raccontando la vittoria di Ottone Visconti contro il rivale Napo della Torre. Ora la medesima equipe di Carlotta Beccaria è impegnata nel recupero degli affreschi degli ampi saloni dell’ala viscontea. Vitaliano Borromeo ha inoltre avviato la valorizzazione dell’antica ala Scaligera destinata a ospitare esposizioni ed eventi temporanei. All’esterno, oltre a godere di una vista mozzafiato che nelle giornate limpide abbraccia gran parte del lago, si possono conoscere le essenze rare del giardino medievale, rinnovato dagli ottimi giardinieri dei Borromeo. Contestualmente alla riapertura del maniero di Angera è prevista anche la nuova stagione di visite per le isole Borromeo, nel periodo ideale per apprezzare pienamente colori e profumi dei giardini all’italiana di gusto barocco dell’isola Bella o del parco all’inglese dell’isola Madre. Meta imperdibile per i viaggiatori del Grand Tour, l’isola Bella era uno scoglio abitato da pescatori che Vitaliano VI Borromeo trasformò in luogo di delizie. L’isola Madre, di proprietà della famiglia dal Cinquecento, fu continuamente trasformata fino a divenire luogo di pace e riposo grazie al clima mite e alla lussureggiante natura, «il luogo più voluttuoso che abbia mai visto al mondo», disse Gustave Flaubert. Il grande parco di viali ombreggiati accompagna, tra fioriture esuberanti, fino all’orto botanico, unico per le essenze vegetali rare originarie di ogni parte del mondo. Info su www.isoleborromee.it.

MEDITAZIONE INTORNO ALLA PASQUA

ARCISATE - L’orchestra dei Piccoli Musici Estensi e il Coro Hebel, diretti da Alessandro Cadario, propongono pagine di Telemann, Palestrina, Bach, Pärt, Piazzolla e Britten. Alle 21, basilica di San Vittore, ingresso libero.

MILAGRE QUARTET

BARASSO - La formazione jazz suona al Cfm di via Parietti 6, ore 21, info 335.6092644.                                           

BLACK & BLUE FESTIVAL

BESOZZO - Al teatro Duse secondo appuntamento della stagione blues realizzata con Black & Blue Festival. Si tratta del concerto di Francesco Piu, trentacinquenne cantante di origine sarda che sta dedicando la sua vita e la sua carriera alla musica blues, funky e soul in chiave acustica. Ormai inseparabile da slide, banjo e dobro, Piu si fa accompagnare sul palco dal giovane batterista e percussionista Giovanni Gaias. Francesco è considerato il futuro del blues italiano e già giovanissimo si è fatto valere nel panorama italiano e internazionale partecipando a molti festival, ma soprattutto aprendo i concerti di grandi artisti quali John Mayall, Johnny Winter, Jimmie Vaughan, Robert Cray, Davide Van De Sfroos, Eugenio Finardi, Fabio Treves. Il suo talento è stato più volte premiato e a maggio dell’anno scorso ha suonato al Parlamento europeo di Bruxelles nell’ambito della conferenza organizzata dal Torrita Blues per presentare l’edizione 2016 dell’European Blues Challenge. Al teatro Duse, via Eleonora Duse 12, ore 21, ingresso 15 euro, info 0332.970195.

VIENI STASERA? NATURALMENTE

BUGUGGIATE - Terzo incontro con tema l’acqua, risorsa e salute per l’uomo e la Terra a cura di Laura Bruno. Alle 20.45 nell’atrio della scuola media Don Franco Pozzi in via IV Novembre. Informazioni al 347.3408992.

RESTAURI RARI

CAIRATE - Incontro con Lorenzo Jurina sul tema «Esperienze di consolidamento leggero sui monumenti»: Alle 21 all’ex monastero di Santa Maria Assunta. Ingresso libero. Info al 345.1018929.

FESTA DI GEMELLAGGIO

CITTIGLIO - Per festeggiare il gemellaggio tra Cittiglio e Camerota al parco della Stazione alle 19 apericena a base di polenta e piatti tipici organizzato dalla pro loco e alle 21 concerto degli Asilo Republic, tributo a Vasco Rossi.

PERCORSI D’ARTE

FERNO - Si parla di architettura e scultura gotica in Italia con il professor Livetti. Alle 21 nel salone superiore in via Mazzini 12. Ingresso gratuito. Info al 349.3904584.

ALESSANDRO BALDINI

GALLARATE - Il quattordicenne pianista gallaratese affronta per la rassegna «Gallarate classic» pagine di Haydn, Mozart, Copland, Khachaturian, Liszt e Gershwin. Alle 21, Teatro del Popolo, ingresso libero.

DA VARESE ALL’EST

GAVIRATE - Il ponte culturale tra Varese e l’Est dell’Europa, avviato qualche anno fa, prosegue anche in questo 2016 che è l’Anno dell’amicizia tra Ungheria e Polonia, nonché l’anniversario della rivoluzione ungherese del 1956. La mostra «Da mimesis all’astrazione. Od mimesis do abstrakcji. A mimézistől az absztrakcióig», titolo declinato nelle tre lingue dei paesi coinvolti, accoglie infatti, a cura di Maddalena Stanek, pitture e sculture di artisti contemporanei dall’Ungheria e dalla Regione Pomerania Occidentale della Polonia, invitati dalla provincia di Varese con la collaborazione dei rispettivi consolati. Dice Alberto Tognola, assessore alla cultura della Provincia: «In questi artisti parlano le anime e le anime non hanno nazionalità. Poiché nell’arte vera il personale confluisce nell’universale, il concreto nel generale, l’ungherese, il polacco e l’italiano nell’europeo. Come scrisse un grande poeta ungherese: molti tipi di alberi formano la foresta, ma un unico vento li attraversa. Questo vento è lo spirito europeo». Espongono: DorotaTołłoczko-Femerling, Elżbieta Wasyłyk, Jarosław Eysymont, Leonia Chmielnik, Leszek ŻZebrowski   (nella foto «Gemelli azzuri»), Małgorzata Kopczyska, Przemysław Cerebież-Tarabicki, Stanisław Biżek, Sylwia Godowska, Wojciech Zieliński, Wanda Szyksznian e István Orosz. Al Chiostro di Voltorre, inaugurazione alle ore 18, buffet con specialità gastronomiche della Regione Pomerania Occidentale, fino al 17 aprile da mercoledì a domenica ore 10-18.

«IL TRENO STA PER ARRIVARE»

GORLA MAGGIORE - Il libro di Annamaria Tagliaretti, ex presidente di Filo Rosa Auser, è presentato alle 21 in biblioteca.

APPINO

LEGNANO - Per Baff Off, al Circolone si esibisce la voce storica degli Zen Circus. In apertura i milanesi Les Infants. Ore 22, info 0331.548766.

A CENA CON IL BIRRAIO DELL’ANNO

LEGNANO - Cena degustazione in compagnia di Cecilia Scisciani e Matteo Pomposini neo premiati birrai dell’anno emergenti 2015 del birrificio marchigiano MC-77 le cui birre verranno abbinate a 4 piatti. Alle ore 20.45 alla Bottega del Barbaresco in via Novara 68. Info allo 0331.459630.

CORSO DI BIRDWATCHING

LONATE POZZOLO - Comincia oggi il corso in 5 lezioni dedicato al mondo degli uccelli. La prima lezione dalle 21 alle 23 è una introduzione al birdwatching: come iniziare e cosa osservare. Costo 35 euro. Al centro parco ex Dogana austroungarica in via De Amicis in località Tornavento. Info scrivendo a exdogana@gmail.com.

NUDI E CRUDI

SARONNO - Sull’onda del successo delle passate stagioni, torna in scena «Nudi e crudi», di Alan Bennett, con Maria Amelia Monti e Paolo Calabrese nei ruoli interpretati da Alessandra Faiella e Max Pisu. Una tranquilla coppia inglese rientra una sera da teatro e trova la casa svuotata, delle loro cose e delle loro certezze. La reazione di entrambi sarà molto diversa. Regia di Serena Sinigaglia, adattamento di Edoardo Erba. Alle 21 al teatro Pasta, via I Maggio, 25/15 euro, 02.96702127.

GIUSEPPE BATTARINO

TRADATE - Presenta il suo libro «Da uno a undici: elogio di un calcio possibile» venerdì 18 alle ore 21 alla biblioteca Frera.

GOMÌ

TRADATE - Fiorenzo Gomiero, pittore di Venegono conosciuto con il nome d’arte Gomì, torna a raccontare «I colori dell’Europa»: olii su tela ai quali dal 1964 affida l’entusiasmo e le emozioni dei suoi viaggi, soprattutto nelle terre del nord. Da oggi fino al 3 aprile a Tradate, Villa Pomini, da lunedì a venerdì ore 16-19, sabato e domenica 10-12.30 e 16-19, ingresso libero.

ON OFF

VEDANO OLONA - Un bel concerto rock con la rock band di Busto che suona dal 1999. All’Arlecchino, via Papa Innocenzo 37, ore 21, ingresso libero, info 0332.400125.

Sabato 19 marzo

KAMCHATKA, FOTO IN MOSTRA

VARESE - «Kamchatka. Viaggio nella terra degli orsi» è la mostra fotografica di Valerio Ferraro allestita allo spazio Futuro Anteriore di Varese. Il fotografo naturalista di Malnate è stato attratto sin da giovanissimo dalla natura e dalla vita avventurosa. Avifauna e mammiferi sono i suoi soggetti preferiti: di essi non cerca solo l’aspetto documentaristico, ma anche il lato artistico. Fotografare la natura, infatti, non vuol dire puntare l’obiettivo su fiori e animali, ma entrare in contatto profondo con la natura, rispettarla e tutelarla. «Kamchatka» è un lavoro fotografico che Ferraro ha realizzato nell’agosto 2014 nella zona del lago di Kuril, a sud della penisola della Kamchatka, la parte nordorientale della Siberia. Una terra di contrasti e paesaggi straordinari: vulcani fumanti e ghiacciai, sorgenti d’acqua termale e fiumi brulicanti di salmoni. Le sponde del lago sono state il campo base per due settimane fotografiche concentrate sull’orso Grizzly che adesso, attraverso sedici stampe in Fine Art, possiamo conoscere anche noi. Allo spazio Futuro Anteriore di via Speri della Chiesa Jemoli 3, dalle 10 alle 19.30, ingresso libero.

L’ECO DELLE FAVOLE

VARESE - Lettura e laboratorio per bambini dai 4 anni in su con l’autrice Ilaria Mugnani. Alle 15.30 nella biblioteca dei ragazzi in via Cairoli 16. Partecipazione libera.

LE VIE DEI VENTI

VARESE - Nell’ambito della rassegna organizzata dall’associazione di viaggiatori Le Vie dei Venti, alle 21 in sala Montanari, via dei Bersaglieri, c’è la proiezione del film documentario «Libertà di Hevi. Una vita per il Kurdistan» di Maurizio Fantoni Minnella, cineasta e saggista cinematografico varesino. La pellicola permetterà di parlare di un tema molto attuale: l’esistenza stessa del popolo curdo che combatte isolato in Siria e Iraq e si trova nuovamente in conflitto nella stessa Turchia. La forza del racconto di una giovane donna, Hevi Dilara, protagonista del film, sarà lo spunto per un confronto in sala con il regista, Maurizio Fantoni Minnella, e la stessa Hevi Dilara. Nella lingua curda «hevi» significa speranza e non è quindi casuale che la protagonista di questo film si chiami Hevi e che abbia dedicato la propria vita alla libertà della sua gente, del popolo del Kurdistan. Tuttavia per fare questo essa ha dovuto conquistare la propria libertà, ma a un prezzo molto alto che ha significato la totale separazione dalla famiglia e dalla terra d’origine.

LUNA PARK

VARESE - Le giostre del luna park aprono oggi nel piazzale Roma della Schiranna e faranno divertire grandi e piccini fino a domenica 10 aprile. Oltre alla classica ruota panoramica, agli autoscontri, i cigni, il labirinto dei cristalli e all’immancabile casa delle streghe sono tutte da provare le novità di questa edizione 2016: il Crazy Surf e lo Swing. Giochi e dolcezze per grandi e piccini. Info e promozioni su www.lunaparkitaly.com.

MUSICA IN CIRCOLO

VARESE - Torna «Musica in Circolo», la rassegna ideata dalla Fondazione Macchi di Varese e sostenuta dall’associazione Il Circolo della Bontà, per offrire ai degenti - l’ingresso però è aperto a tutti - concerti di musica classica. Il primo dei tre appuntamenti del 2016 è un concerto-spettacolo dedicato a due grandi protagonisti dell’arte medievale: Dante e Giotto. Un viaggio multimediale, arricchito da videoproiezioni, che parte dagli affreschi della Cappella degli Scrovegni a Padova, con la voce recitante di Elda Olivieri, il mezzosoprano Rachel O’Brien e la pianista varesina Chiara Nicora, che è anche direttore artistico della rassegna. Dante ammirava Giotto, sebbene la sua interpretazione di San Francesco, incentrata sul tema della povertà, si discosti vistosamente da quella datane dal pittore negli affreschi della Basilica Superiore di Assisi. Ad unire i due artisti, però, è la loro capacità di raccontare, sia pure attraverso i filtri allegorici dell’epoca, la realtà dell’uomo nelle sue debolezze, nella sua grandezza e nelle contraddizioni. Sabato 19 a Varese, ospedale di Circolo, chiesa del Monoblocco, ore 18, gratuito.

SERGIO SCIPIONI

VARESE - Lo scrittore presenta il suo libro «Passatori, contrabbandieri e altri racconti» alle 18.30 alla Libreria del Corso, in corso Matteotti.

«CINEMA À LA CARTE»

VARESE - È il titolo del libro di Stefano Giani (un racconto di come si mangia e si è mangiato sul grande schermo) presentato alle 17.30 alla libreria Feltrinelli di corso Aldo Moro.

GLI ALPINI IN MONTAGNA

VARESE - Alle ore 17.30, nella sede degli alpini in via degli Alpini 1, Antonio Trotti del Museo della Guerra Bianca racconta come continuò la vita nelle valli durante il primo conflitto mondiale.

«L’INVINCIBILE BINDA»

VARESE - È il libro di Edoardo Rosso presentato oggi, alle 17.30, al Camponovo, in via dell’Assunzione 1 al Sacro Monte.

UOMINI E BICICLETTE

VARESE - È curata da Carla Tocchetti e Lorenzo Franzetti la mostra allestita al Sacro Monte, allo spazio espositivo Camponovo, «Storie di uomini e biciclette». Alla realizzazione del progetto hanno partecipato numerosi appassionati ed esperti del settore, come il Museo storico del ciclismo di Busto Arsizio, che ha concesso alcuni esemplari storici di biciclette prodotte nella nostra zona fin dagli inizi del ‘900; la società ciclistica Binda, il Veloclub Varese Luigi Ganna e la Romeo di Ispra, che hanno messo a disposizione preziosi documenti storici riguardanti le gare ciclistiche di maggior prestigio e i loro campioni; la Nine To Six di Edoardo Campi, che sta lanciando a Varese un nuovo concetto di ciclofficina. I curatori hanno dedicato una sezione al velodromo di Varese, lo stadio Ossola, anche per suscitare un dibattito sul destino della storica pista cittadina, realizzata con tecnologie a suo tempo avveniristiche e che ora versa in stato di degrado. A corollario della mostra, nella vicina Chiesa Incompiuta si visita sino al 29 marzo la mostra fotografica di Guido Rubino «Artigiani, bici e città». Sino al 3 aprile, orari di visita: da giovedì a domenica dalle 10 alle 18, info 335.6746497.

UOVA DI PASQUA

VARESE - Laboratorio di Cresci con gusto per i bambini amanti della cucina: la cake designer Michol insegna a decorare le uova di Pasqua. Alle 15 al Magazzino di Velate. Costo 20 euro. Info e prenotazioni al 340.7666909.

I’M AN ARTIST

VARESE - Storytelling + laboratorio in inglese di Martha Altès: alle 15 per i bambini dai 7 agli 11 anni e alle 16.15 per quelli dai 4 ai 6 anni. Costo 10 euro. Al Castello di Masnago, in via Cola di Rienzo 42. Prenotazione obbligatoria allo 0332.820409.

MUSICA ALL’INSUBRIA

VARESE - «Virtuosi all’opera», ovvero quattro musicisti per un pomeriggio nel segno della trascrizione: Stefano Maffizzoni (flauto), Riccardo Malfatto (violino), Verònica Andrea Nava Puerto (violoncello) e Lorella Ruffin (pianoforte). Sono il Quaretto Marinetti e, nell’ambito della stagione musicale dell’università dell’Insubria, al pubblico varesino propongono, tra l’altro, una trascrizione della sinfonia «Linz» di Mozart, la «Fantasia sul Rigoletto» di Franz e Karl Doppler. Aula magna dell’università dell’Università degli Studi dell’Insubria, via Ravasi, ore 18, ingresso libero.

SUL LAGO D’ORTA

VARESE - Theitalianslakesguides organizza una vista guidata sul lago d’Orta al santuario della Madonna del Sasso e alla basilica di San Giulio, 10 euro. Info al 345.1331019.

PLATEALI

VARESE - Prima semifinale per il match di improvvisazione teatrale dei Plateali, di nuovo al teatro Santuccio, con i Celeste che sfidano i Bordeaux per restare in gara. Via Sacco 10, ore 21, info 340.2547546, 333.6121900.

ANGELO LEADBELLY ROSSI

VARESE- Allo spazio Futuro Anteriore fa ascoltare il suo incredibile blues. Via Speri della Chiesa, ore 19.30 e 21.30, ingresso libero.

LEZIONI APERTE

VARESE - Classicismo e Romanticismo a confronto nella «Lezione aperta» al Liceo musicale Malipiero, con il clarinettista Ruben Vitali, il violista Claudio Andriani e il pianista Roberto Villa. In programma una selezione dagli «Acht Stücke op. 83» di Max Bruch e il «Kegelstatt Trio K 498» di Mozart. Alle 18, via Garibaldi 4, ingresso libero.

SAN GIUSEPPE

VARESE - A Varese si festeggia San Giuseppe nella piazza a lui dedicata. Sabato 19 alle 7.20 messa, alle 8 benedizione e accensione dei ceri votivi, alle 9 apertura bancarelle agroalimentari e dell’artigianato locale, alle 10.30 tortellata benefica, alle 11 messa celebrata da monsignor Panighetti e con l’accompagnamento musicale della corale San Vittore, alle 11.45 consegna dell’attestato di gratitudine San Giuseppe 2016, alle 12 mostra fotografica sulla Passione di Cristo, lancio colombe e palloncini, alle 17 laudi medievali e alle 17.30 rosario.

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

Ventiquattro anni, più di novecento visite in trecentottanta luoghi d’Italia e oltre 8.500.000 italiani coinvolti. Con questi numeri da capogiro tornano le Giornate Fai di primavera che hanno come protagonisti centinaia di siti di particolare interesse, spesso inaccessibili, che con l’occasione diventano visitabili a tutti i curiosi e gli appassionati. Dal nord al sud della penisola i beni del Fai e molti altri siti di una bellezza artistica e architettonica unica e rara apriranno le loro porte e verranno mostrati e spiegati da migliaia di volontari, molto spesso studenti delle scuole superiori che per l’occasione diventano guide. Anche in provincia oltre ai beni del Fai quali Villa e Collezione Panza a Varese, la Torre di Velate, Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno e il Monastero di Torba a Gornate Olona, sono tanti i siti da visitare dalle Prealpi al lago, da nord a sud del Varesotto.

Sacro Monte - Il borgo e la Via Sacra, dal 2003 patrimonio Unesco dell’umanità, possono essere scoperti con gli allievi ciceroni del liceo classico Cairoli di Varese salendo a piedi e soffermandosi a visitare le 5 cappelle (dalla sesta alla decima) dei Misteri Dolorosi preziosamente affrescate.

Casa-museo Pogliaghi - Inaugura l’apertura della stagione 2016 proprio durante questo fine settimana la casa-museo che aprirà ai visitatori le sue sale e, solo per gli iscritti al Fai, alle ore 16 la visita guidata ad un’opera della collezione mai esposta al pubblico.

Badia di San Gemolo - Visita con gli studenti dei licei classico Cairoli di Varese e dello scientifico Sereni di Luino alla Badia che ospita due piccoli musei quello delle ceramiche di Ghirla e quello parrocchiale che custodisce in particolare opere degli scultori Giuseppe Grandi e Odoardo Tabacchi che qui nacquero. Museo a cielo aperto delle ceramiche - è ospitato dalle fornaci Ibis di Cunardo la sua storia è legata al lavoro della famiglia di artisti Robustelli. L’ultimo erede, Giorgio, ha messo in mostra tutti i lavori dei tantissimi artisti che qui sono passati e hanno lasciato una traccia dei loro lavori, da Tavernari a Piero Chiara, da Renato Guttuso a Lucio Fontana per citarne alcuni. Nel pomeriggio esibizione del gruppo folkloristico dei Tencitt.

Convento francescano di Sant’Antonio - Nel cuore della Valcuvia ad Azzio sorge l’edificio risalente al 1600 che contiene molte pregevoli tele e tavole a soggetto religioso, inoltre gli affreschi ai lati dell’altare maggiore sono attribuiti al pittore Giovanni Battista Ronchelli originario di Castello Cabiaglio. Con gli studenti del liceo classico Cairoli di Varese si va alla scoperta anche delle sepolture ritrovate recentemente. Ore 14.30-17.

Villa Intragnola-Sarto - Si affaccia sul lago Maggiore la villa dei signori Sarto a Cerro di Laveno: una dimora di fine Ottocento con darsene, moli e scalinate e impreziosita da uno splendido parco botanico nobilitato da latifoglie e una rara collezione di conifere esotiche tra cui spicca il boschetto eccezionale di Taxodium distichum che orna la spiaggia.

Villa Cagnola - Dedicata solo agli iscritti Fai la visita alla dimora di Gazzada che ospita una tra le più considerevoli raccolte artistiche di Lombardia. A fare da ciceroni sono gli studenti dell’Isiss Daverio-Casula di Varese.

Saronno - Solo per gli iscritti al Fai visita a Casa Lazzaroni e al museo e archivio storico, ore 10-18; percorso storico da Villa Annoni a Santa Maria in Braida, ore 10-18.

Castelseprio e Olgiate Olona - Visita alla chiesa di Santa Maria Foris Portas nel parco archeologico; la Sala Alba di Villa Gonzaga con il ciclo di tempere di Antonio Rubino recentemente restaurato, ore 15 e 16 visite guidate, alle 11 visita guidata a cura di Paolo Maccabei; Villa Restelli, con speciale visita guidata a cura di Pietro Balossi Restelli sabato ore 10, e podere; chiesa di Sant’Antonio Abate a Moncucco.

Giornate Fai di primavera: le visite dove non specificato si tengono dalle 14.30 alle 17.30. Le aperture sono ad offerta libera. Gli iscritti e chi si iscriverà al momento possono godere di visite e corsie esclusive. Info www.giornatefai.it.

ULI

ALBIZZATE - Il gruppo alien folk è al The Family di via XX Settembre; ore 21, ingresso libero.

EXPO MODEL SHOW                                                                

BUSTO ARSIZIO - Modellismo, giochi da tavolo e customing passando per Harry Potter e Star Wars. Insomma, giocatori di tutte le età, questo fine settimana a MalpensaFiere c’è pane per i vostri denti. Torna a Busto Arsizio Expo Model Show: 12mila metri quadrati dedicati ai giochi più amati di sempre. C’è spazio per gli amanti dei treni con ben 2mila metri quadrati di plastici ferroviari, una grande vasca dedicata alle imbarcazioni in scala radiocomandate, diorami e riproduzioni di battaglie storiche e fantasy. Ma non finisce qui, su 4 piste da gara si sfidano modellini di tutti i tipi, da segnalare la presenza e le evoluzioni di Mirko Cesena campione mondiale Heli Master. Fantasy e animazione presenti con il mondo dei Cosplayers, giochi da tavolo, mentre Harry Potter aspetta tutti nel magico mondo del castello di Hogwarts. Un capitolo a parte lo merita la Rollinz Mania a cui Expo Model Show dedica una sezione a parte: per l’occasione l’associazione varesina In Ludo Veritas ha ideato una serie di giochi da fare con i 20 personaggi della saga di Star Wars. Expo Model Show, a MalpensaFiere in via XI Settembre 16 a Busto Arsizio, dalle 9 alle 19, ingresso 8 euro e ridotto 6. Informazioni su www.expomodelshow.it.

SPACCAMONTI - BEAUCHAMP

BUSTO ARSIZIO - Per oltre due anni i ragazzi e le ragazze dell’associazione 26per1 hanno lavorato per dare un’identità ai locali di via Galvani, il primo circolo Arci di Busto Arsizio. Lo scorso febbraio il circolo Gagarin ha finalmente aperto i battenti e oggi s’inaugura la stagione dei concerti con il live di Paolo Spaccamonti e Paul Beauchamp. Il primo è un chitarrista e compositore torinese uscito lo scorso anno con l’album sperimentale «Rumors», in cui loop di chitarra e musica elettronica raccontano un momento di crisi personale. Paul Beauchamp, conosciuto anche come Gullinkamb, è un artista rumorista sperimentale del North Carolina che attualmente vive a Torino. Beauchamp ha partecipato a numerosi progetti interessanti dell'underground dark elettronico ed è co-fondatore del collettivo internazionale Radon e dello studio Off di Torino. I due promettono una serata dalle atmosfere cupe, industriali, elettroniche.Al circolo Gagarin di via Galvani, ore 21.30, ingresso gratuito riservato ai soci Arci 2016.

FERDINANDO PAGANI

CAIRATE - Una mostra di Ferdinando Pagani si inaugura alle 16.30 al Monastero di Cairate. Fino al 31 marzo sabato, domenica e Pasquetta ore 14-17, dall’1 al 10 aprile sabato 14-18, domenica 10-12 e 14-18.

«RARI RESTAURI»

CAIRATE - Al monastero di Santa Maria Assunta Lorenzo Jurina parla delle «Esperienze di consolidamento leggero sui monumenti». Ore 21, via Monastero.

MARCO MARCUZZI

CANTELLO - Lo scrittore presenta il suo libro «Lo speziere di Porto Valtravaglia», alle 21 in sala consiliare.

«IL TRENO STA PER ARRIVARE»

CARDANO AL CAMPO - Il libro di Annamaria Tagliaretti, ex presidente di Filo Rosa Auser, è presentato alle 16.30 nella sala Spadolini di via Torre 2.

BACH TO JAZZ

CASSANO MAGNAGO - Un titolo vivace per un concerto intrigante, l’ultimo della stagione del Comune di Cassano Magnago. Sarà infatti una rivisitazione in chiave jazz di alcuni dei capolavori del repertorio classico, dall’«Eine Kleine Nachtmusik» di Mozart alle «Variazioni Goldberg» di Johann Sebastian Bach. Una rivisitazione resa possibile dal fecondo incontro tra un musicista di formazione classica come il flautista Giuseppe Nova e i jazzisti Rino Vernizzi (fagotto e pianoforte), Giorgio Boffa (contrabbasso) e Lorenzo Arese (batteria). In programma ci sono anche pagine di Bolling e di Vernizzi. A Villa Oliva, via Giovanni Mazzel, alle ore 21, ingresso libero.

COMBATTENTI

CASSANO VALCUVIA - Il teatro Municipale torna a ospitare i «Combattenti» di Teatro Periferico, di Renato Gabrielli, con Lilli Valcepina e Giorgio Branca, regia di Paola Manfredi. Un uomo e una donna di mezza età hanno in comune la passione per la boxe, ecco perché non si arrenderanno ai propri fallimenti e continueranno a combattere. Via IV Novembre 4, ore 21, 7/5 euro, 334.1185848, 338.6020892.

IMPARARE DIVERTENDOSI

CASTELLANZA - Si chiudono oggi le iscrizioni per i corsi «Appuntamenti con me» e «Le erbe perenni». Info www.comune.castellanza.va.it.

TALE E QUALE A CIRILLI

CHIASSO - Gabriele Cirilli, il padre artistico di Kruska e Tatiana (chi è Tatiana?), per ricordare i tempi di Zelig, è protagonista del nuovo appuntamento di dinner cabaret al cinema teatro, con «Tale e quale a me», per la regia di Gabriele Guidi. L’idea è nata dopo la partecipazione al talent «Tale e quale show», su Rai 2 (2012), per sfatare il mito dei 7 sosia. Via Alighieri 3b, ore 20.30, 40/35 euro, 0041.91.6950916. Aperitivo e degustazione dalle 19, forfait con lo spettacolo a 30 euro.

FESTA DI GEMELLAGGIO

CITTIGLIO - Per festeggiare in allegria il gemellaggio tra Cittiglio e Camerota al parco della Stazione alle 19.30 cena di gala e alle 21.30 spettacolo musicale.

DEBORA VILLA

GALLARATE - Dopo il teatro di Varese, Debora Villa, la Patty di Camera Cafè, è al Condominio con «Sogno di una notte di mezza età», monologo stand up dedicato a tutte le donne che compiono i «nannaranannannanni», e allo stravolgimento psico-fisico cui sono sottoposte. Via del Teatro 5, ore 21, 30/16 euro, 349.8409911.

MATERIA & COLORE GALLARATE - Lo spazio di Francesco Crosta, nel centro storico di Gallarate, ospita la mostra «Materia & colore», a cura di Paolo A. Martinelli: una selezione ricercata di tappeti contemporanei in dialogo con le sculture di Marialuisa Bossi e i quadri di Giorgio Bongiorni.  Le sculture di Bossi sono in ceramica, realizzate con tecniche differenti e accomunate dal tema dello scudo/corazza. Bongiorni espone grandi superfici materiche, realizzate a smalto o a tecniche miste con segni forti, colori intensi e impronte. Via Mercanti 2, inaugurazione alle 17, fino a fine aprile da martedì a sabato ore 10-12 e 16-19.

TRA MUSICA E TEATRO

GAVIRATE - Si intitola «Musica in casa Bach» lo spettacolo in sala consiliare nell’ambito della stagione dei Solisti Ambrosiani, con il soprano Tullia Pedersoli, il violinista Davide Belosio, il clavicembalista Enrico Barbagli e la voce recitante di Stefano Maffei. Alle 21, ingresso 10 euro, info 0332.748278.

VOLA VOLA AQUILONE

GERENZANO - Laboratorio di costruzione e utilizzo di aquiloni nel parco degli Aironi per i bambini dai 6 ai 12 anni. Info al 328.9099987.

LABORATORIO IN INGLESE

INDUNO OLONA - «Chicken Licken» è il titolo dello storytelling e del laboratorio in inglese tratto da una collezione di favole buddiste per i bambini dai 5 ai 10 anni. Dalle 10 alle 12.30 nella Sala Bergamaschi, costo 25 euro. Info e prenotazione al 393.8737985.

HITCHCOCK MON AMOUR

LAINATE - Per Scenaperta Off, all’Ariston Urban Center va in scena «Hitchcock. A love story», di Ck Teatro, scritto da Fabio Morgan, con Anna Favella e Luca Mannocci, regia di Leonardo Ferrari Carissimi. Rocambolesco thriller sentimentale che omaggia i capolavori del maestro del brivido grazie alla storia (d’amore) di due ragazzi che si conoscono ai provini per uno spettacolo costruito su «Caccia al ladro», «Intrigo internazionale», «Vertigo», «Il delitto perfetto», «Psycho», «La finestra sul cortile» e «Gli Uccelli». Largo Vittorio Veneto 17/21, ore 21, 10/7 euro, 329.7775140.

ME CAR LEGNAN

LEGNANO - Aderendo al pensiero innovativo che vuole siano state le mani, sperimentando ciò che toccano, a costruire la mente l’Associazione Artistica Legnanese propone la mostra «ManiFattura» nello stabilimento dell’ex Manifattura di Legnano dov’è in corso l’iniziativa culturale «Me car Legnan». Un ambiente straordinario nel quale 28 artisti si confrontano con mezzi diversi (dalla pittura all’installazione, dalla computer art alla scultura) su un tema che sovverte il pensiero comune, che vede nella mente la sede dello scatto originale creativo. Partecipano: Piero Adobati, Mario Battimiello, Giancarlo Biffi, Filippo Bonzi, Livio Borghi, Ettore Bottigelli, Felice Broggi, Carlo Buzzi, Silvia Cibaldi, Francesco Cucci, Maria Teresa Fata, Armando Grassini, Primo Guanziroli, Joseph Desire Kamga, Alena Kokoulina, Marinella Lattuada, Gianfranco Leva, Antonio Mancini, Annalisa Mitrano, Marzia Mucchietto, Fabrizio Rovesti, Lucia Sanavio, Mariuccia Secol, Giorgio Trucco, Roberto Trucco, Liliana Vivian, Dario Zaffaroni, Edegildo Zava. Nell’ex Manifattura, via Palestro 36, fino al 3 aprile ore 15-18.30, ingresso libero.

HAPPY ALDA!

NERVIANO - Per Scenaperta Off, aperitivo teatrale per Alda Merini al Monastero degli Olivetani, con una serata intitolata «Happy Alda!», con la compagnia Cetec - Dentro/Fuori San Vittore, per un momento che intreccia musica, poesia, canzoni e cibi della tradizione lombarda, e soprattutto ricordi e aforismi della poetessa dei Navigli. Sarà presente la prima Ape Car italiana di Street Theatre & Street Food «To bee or not to bee», pensata da Cetec per reinserire attrici e attori cuochi ex detenuti. Piazza Manzoni, dalle 18, ingresso libero, 329.7775140.

CONCERTO DI PRIMAVERA

OLGIATE OLONA - Serata con l’Orchestra Goldberg e un programma tutto barocco al cineteatro Nuovo. Alle ore 21, info 0331.578248.

TORNA TEATRO & TERRITORIO

PORTO CERESIO - Torna il 21° festival di Teatro & Territorio ideato e diretto da Paolo Franzato, quest’anno dedicato a Edward Gordon Craig, attore e regista britannico morto 50 anni fa, cui si rifà il titolo della rassegna, «Squisiti & Preziosi – i porci non apprezzano le perle», a Varese, Porto Ceresio, Cuasso al Monte e un’incursione a Milano e Locarno, dal 14 marzo al 7 giugno. Stasera va in scena «Grazie», di Daniel Pennac, adattamento e regia di Marco Rodio, alla palestra comunale di via Molino di Mezzo 30, ore 21, info 347.4657358, 340.7426770. Lo spettacolo sarà aperto dalla lettura dei «Sonetti» di Shakespeare, a 400 anni dalla sua morte e in occasione della giornata mondiale della poesia.

CAVALLI ALLA “TELA”
RESCALDINA - Giulio Cavalli, scrittore, giornalista, autore teatrale ed ex consigliere di Regione Lombardia che dal 2007 vive sotto scorta a causa del suo impegno contro le mafie, è l’ospite dell’aperitivo con l’autore alle ore 11 alla Tela, osteria di Rescaldina (strada Saronnese 31) sottratta alla criminalità organizzata e divenuta «osteria sociale del benessere» gestita dalla cooperativa Arcadia con altre associazioni del territorio. L’incontro, organizzato in collaborazione con Anpi Rescaldina e con la biblioteca comunale, affronta il tema della legalità partendo dalle pagine dell’ultimo libro di Cavalli, «Mio padre in una scatola di scarpe» (Rizzoli), un romanzo ispirato alla vera storia della famiglia Landa, colpita dall’uccisione di Michele, metronotte 61enne a pochi giorni dalla pensione, impegnato a piantonare un ripetitore per la telefonia mobile a Pescopagano. Un omicidio, avvenuto il 6 settembre 2006, cui i media diedero poco risalto e che Cavalli fa riemergere nelle pagine di un libro che indaga una vicenda umana prima che di criminalità organizzata.

DA MADE IN SUD AL CAFFÈ TEATRO

SAMARATE - Al Caffè Teatro di Verghera arriva Enzo Fischetti, affermato comico napoletano di origini toscane, di certo uno dei mattatori di punta di «Made in sud» su Rai 2. Via Indipendenza 10, ore 21.30, 10 euro, 0331.228079.

DEDICATO A BACH

SARONNO - Il gruppo vocale San Bernardo e l’organista Giulio Mercati sono i protagonisti dell’ultimo dei tre «Vespri d’organo sulla Quaresima» nella chiesa della Regina Pacis, in via Roma 127. Alle 16.15, ingresso libero, info 02.9602379.

NUDI E CRUDI

SARONNO - Sull’onda del successo delle passate stagioni, torna in scena «Nudi e crudi», di Alan Bennett, con Maria Amelia Monti e Paolo Calabrese nei ruoli interpretati da Alessandra Faiella e Max Pisu. Una tranquilla coppia inglese rientra una sera da teatro e trova la casa svuotata, delle loro cose e delle loro certezze. La reazione di entrambi sarà molto diversa. Regia di Serena Sinigaglia, adattamento di Edoardo Erba. Alle 21 al teatro Pasta, via I Maggio, 25/15 euro, 02.96702127.

IMPARA L’ARTE IN CUCINA

SARONNO - Edizione speciale dedicata alla Sardegna a cura del circolo culturale sardo Grazia Deledda: dalle 9 alle 19 show cooking con ingresso libero e alle 12 e alle 18.30 degustazione di specialità sarde (costo 6 euro), alle 17.30 spettacolo di musica e balli tipici dell’isola con il gruppo folkloristico S’Amistade. Nella sala Nevera e nel cortile di Casa Morandi in viale Santuario 2. Info allo 02.9607598. RINO DESTINO SESTO CALENDE - Di Rino Destino scrisse il suo maestro Antonio De Venezia nel 2005: «Non c'è dubbio che nelle sue opere quello che più conta non è il rapimento estetico, bensì il coinvolgimento emotivo del pensiero. Emozione e ragione, pur nel loro concettuale contrasto, trovano all'interno del percorso di questo artista una sorta di pacificazione ed un comune cammino. La forma circolare dei supporti al cui interno si apre un altro cerchio intriso di luce, non dà scampo al concetto di finito. Tutto ruota in un vortice di eterno movimento in una dimensione senza tempo». L’artista di Leggiuno espone alla galleria Pro Sesto di Sesto Calende. Inaugurazione alle 17.30, fino al 28 marzo sabato e domenica e 28 marzo ore 10-12 e 15-19, oppure su appuntamento 335.6190837.

NATI PER LEGGERE

SOMMA LOMBARDO - Doppio appuntamento con la lettura e i bambini: «Carezze in rima» alle 10 lettura dedicata alla prima infanzia, fino ai 2 anni, mentre alle 11 «AbbracciaStorie» per i bimbi dai 2 ai 6 anni. In biblioteca in via Marconi 6.

COSTRUIRE QUALCOSA CON PAPÀ

TRADATE - Laboratorio per i bambini da 0 a 6 anni che ha lo scopo di costruire qualcosa insieme ai papà per la loro festa. Alle 15 a Villa Centenati in piazza Centenati. Informazioni e prenotazioni allo 0331.481933.

BLACK BEAT MOVEMENT

VEDANO OLONA - Il collettivo nu funk soul presenta alll’Arlecchino «Love manifesto», il nuovo album. In «the godfather of funk» dj Vigor. Via Papa Innocenzo 37, ore 21, ingresso 10 euro con consumazione, info 0332.400125.

MAGIC ILLUSION KID SHOW

VEDANO OLONA - Alle 19.30 all’oratorio San Giovanni Bosco spettacolo di magia con il Mago Sangiu. Prenotazioni al 320.7097390.

«SACRE CORTECCE»

VIGGIÙ – Questo pomeriggio, alle 17.30, si inaugura la mostra «Le sacre cortecce» di Giancarlo Pozzi al Museo Butti di viale Varese. Fino al 17 aprile da martedì a venerdì ore 14-18.30, sabato 10-12 e 14-18.30, domenica 16-19.

Domenica 20 marzo


BENVENUTA PRIMAVERA

VARESE - In piazza San Vittore dalle 16 truccabimbi e distribuzione delle lanterne (10 euro a famiglia), alle 18.30 lancio e brindisi.

FESTA DI SAN GIUSEPPE

VARESE - In piazza San Giuseppe alle 8.30 accensione dei ceri votivi e distribuzione degli ulivi della Pace, alle 9 bancarelle, alle 10.30 tortellata benefica, alle 17 illustrazione storico artistica della chiesa di San Giuseppe, alle 17.30 concerto di musica classica acustica e alle 18 vespri.

KAMCHATKA, FOTO IN MOSTRA

VARESE - «Kamchatka. Viaggio nella terra degli orsi» è la mostra fotografica di Valerio Ferraro allestita allo spazio Futuro Anteriore di Varese. Il fotografo naturalista di Malnate è stato attratto sin da giovanissimo dalla natura e dalla vita avventurosa. Avifauna e mammiferi sono i suoi soggetti preferiti: di essi non cerca solo l’aspetto documentaristico, ma anche il lato artistico. Fotografare la natura, infatti, non vuol dire puntare l’obiettivo su fiori e animali, ma entrare in contatto profondo con la natura, rispettarla e tutelarla. «Kamchatka» è un lavoro fotografico che Ferraro ha realizzato nell’agosto 2014 nella zona del lago di Kuril, a sud della penisola della Kamchatka, la parte nordorientale della Siberia. Una terra di contrasti e paesaggi straordinari: vulcani fumanti e ghiacciai, sorgenti d’acqua termale e fiumi brulicanti di salmoni. Le sponde del lago sono state il campo base per due settimane fotografiche concentrate sull’orso Grizzly che adesso, attraverso sedici stampe in Fine Art, possiamo conoscere anche noi. Allo spazio Futuro Anteriore di via Speri della Chiesa Jemoli 3, dalle 10 alle 19.30, ingresso libero.

IL MARE DI SOTTO

VARESE - Alle 11 al teatro Santuccio di via Sacco 10 uno spettacolo per bimbi dai 12 mesi in su con la compagnia EliCa Straninvolo di Varese, via Sacco 10, 4 euro.

LORENZO BERTOCCHINI

VARESE - Il musicista è con Charlie Yelverton e Mattia Prevosti per un evento speciale: sax, chitarre, cantautorato originale e rivisitazione dei migliori pezzi di tutti i tempi. Alla Vecchia Varese di via Ravasi 37, ore 20.30, ingresso libero.

LUNA PARK

VARESE - Le giostre del luna park nel piazzale Roma della Schiranna faranno divertire grandi e piccini fino a domenica 10 aprile. Oltre alla classica ruota panoramica, agli autoscontri, i cigni, il labirinto dei cristalli e all’immancabile casa delle streghe sono tutte da provare le novità di questa edizione 2016: il Crazy Surf e lo Swing. Giochi e dolcezze per grandi e piccini. Info e promozioni su www.lunaparkitaly.com.

MANEGGI PER MARITARE UNA FIGLIA

VARESE - Per l’11° rassegna dei «Pomeriggi teatrali», va in scena all’Ucc «Maneggi per maritare una figlia», di Niccolò Bacigalupo, con la compagnia della Crocetta, regia di Marcella Magnoli, adattamento dal genovese di Fiorenzo Ballerio. Anni ‘50: due genitori vogliono «maritare» la figlia, ma hanno idee molto diverse sul futuro genero. Piazza Repubblica, ore 16.30, 8/6 euro, 340.7426770, 347.4657358.

MERCATO DELL’INSUBRIA

VARESE - Mercato per produttori agricoli dalle 8 alle 19 in corso Matteotti e via Marconi.

MOTOWN

VARESE - Torna al teatro Santuccio «Voices all around», il concerto di allievi e insegnanti dell’Accademia Solevoci che ha come tema i grandi classici della Motown, la storica casa discografica di Detroit. Sul palco il coro Vocal Boutique. Via Sacco 10, ore 21, info 342.134 3593.

SCORCI DI POESIA

VARESE - Festeggiare in anticipo la primavera e la Giornata mondiale della poesia. È quello che fa oggi, al Sacro Monte, «Scorci di poesia», il reading itinerante che collega i tre poli culturali della montagna: i musei Baroffio e Pogliaghi e lo spazio Camponovo. Verso l’ora del tramonto un itinerario di emozioni, voci e sguardi si snoderà lungo gli splendidi terrazzi di questi tre edifici, aree normalmente non aperte al pubblico e che dunque offrono una inedita visuale dal panorama del Sacro Monte. Le voci che si alternano nella lettura sono di Mario Chiodetti, Silvia Venuti, Benedicta Froelich e Carla Tocchetti. Il ritrovo è alle 17.30 al terrazzino Baroffio, mentre la conclusione del reading è prevista intorno alle 19 nella Chiesa Incompiuta del Camponovo con le musiche del Quintetto Galec accompagnato da Aleksandra Damnjanovic. In caso di maltempo la manifestazione si terrà interamente al Camponovo dalle ore 17.30. La partecipazione è gratuita, info 335.6746497.

STAGIONE MUSICALE AL TRAGUARDO

VARESE - Arriva al termine l’edizione 2015/2016 della stagione musicale del Comune di Varese. Sarà come sempre una chiusura in grande stile, nella basilica di San Vittore, con un programma di musica sacra. Sul podio salirà il direttore fiammingo Philippe Herreweghe, alla guida di due dei suoi storici complessi, il Collegium Vocale Gent e l’Orchestre des Champs-Elysees. È la quarta volta in pochi anni che Herreweghe, fiammingo innamorato dell’Italia, si esibisce a Varese: un segno della dimensione internazionale raggiunta dalla stagione del Comune, della sua capacità di legarsi nel tempo ad artisti di grande prestigio. Dopo aver presentato un programma dedicato a Schumann e quindi i due oratori di Franz Joseph Haydn («Le stagioni» e «La creazione»), quest’anno Herreweghe completa il trittico dei capolavori sacri haydniani affrontando la versione oratoriale delle «Ultime sette parole di Cristo sulla croce», con il soprano Sara Wegener, il contralto Maria-Henriette Reinhold, il tenore Robin Tritschler e il basso David Soar come solisti. Haydn compose le «Ultime sette parole» nel 1785 su commissione della cattedrale di Cadice per il rito del Venerdì Santo, sette adagi strumentali preceduti da un’introduzione e chiusi da un brano descrittivo intitolato «Terremoto»; la rielaborazione per grande orchestra, soli e coro risale invece a circa dieci anni più tardi, nel 1795, proprio all’epoca de «Le stagioni» e «La creazione». La serata è dedicata alla memoria di Luigi Orrigoni. Basilica di San Vittore, ore 21, ingresso libero, per gli abbonati alla stagione musicale posto riservato fino a dieci minuti prima dell’inizio del concerto, info 0332.247897, stagionemusicale.it.

UOMINI E BICICLETTE

VARESE - È curata da Carla Tocchetti e Lorenzo Franzetti la mostra allestita al Sacro Monte, allo spazio espositivo Camponovo, «Storie di uomini e biciclette». Alla realizzazione del progetto hanno partecipato numerosi appassionati ed esperti del settore, come il Museo storico del ciclismo di Busto Arsizio, che ha concesso alcuni esemplari storici di biciclette prodotte nella nostra zona fin dagli inizi del ‘900; la società ciclistica Binda, il Veloclub Varese Luigi Ganna e la Romeo di Ispra, che hanno messo a disposizione preziosi documenti storici riguardanti le gare ciclistiche di maggior prestigio e i loro campioni; la Nine To Six di Edoardo Campi, che sta lanciando a Varese un nuovo concetto di ciclofficina. I curatori hanno dedicato una sezione al velodromo di Varese, lo stadio Ossola, anche per suscitare un dibattito sul destino della storica pista cittadina, realizzata con tecnologie a suo tempo avveniristiche e che ora versa in stato di degrado. A corollario della mostra, nella vicina Chiesa Incompiuta si visita sino al 29 marzo la mostra fotografica di Guido Rubino «Artigiani, bici e città». Sino al 3 aprile, orari di visita: da giovedì a domenica dalle 10 alle 18, info 335.6746497.

VINI E NON SOLO

VARESE - Una giornata tra degustazioni di vini in una serie di atelier dedicati insieme ai produttori italiani ed esteri e show cooking con chef locali. La splendida cornice liberty del Palace Grand Hotel di Varese ospita «Time and Exclusive Atelier» un evento dedicato agli amanti dei vini e non solo. Due le tipologie di ingresso: standard 25 euro e standard+ atelier Champagne 40 euro. In via Manara 11 a Varese. Info www.winetastingvarese.it.

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

Ventiquattro anni, più di novecento visite in trecentottanta luoghi d’Italia e oltre 8.500.000 italiani coinvolti. Con questi numeri da capogiro tornano le Giornate Fai di primavera che hanno come protagonisti centinaia di siti di particolare interesse, spesso inaccessibili, che con l’occasione diventano visitabili a tutti i curiosi e gli appassionati. Dal nord al sud della penisola i beni del Fai e molti altri siti di una bellezza artistica e architettonica unica e rara apriranno le loro porte e verranno mostrati e spiegati da migliaia di volontari, molto spesso studenti delle scuole superiori che per l’occasione diventano guide. Anche in provincia oltre ai beni del Fai quali Villa e Collezione Panza a Varese, la Torre di Velate, Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno e il Monastero di Torba a Gornate Olona, sono tanti i siti da visitare dalle Prealpi al lago, da nord a sud del Varesotto.

Sacro Monte - Il borgo e la Via Sacra, dal 2003 patrimonio Unesco dell’umanità, possono essere scoperti con gli allievi ciceroni del liceo classico Cairoli di Varese salendo a piedi e soffermandosi a visitare le 5 cappelle (dalla sesta alla decima) dei Misteri Dolorosi preziosamente affrescate.

Casa-museo Pogliaghi - Inaugura l’apertura della stagione 2016 proprio durante questo fine settimana la casa-museo che aprirà ai visitatori le sue sale e, solo per gli iscritti al Fai, alle ore 16 la visita guidata ad un’opera della collezione mai esposta al pubblico.

Badia di San Gemolo - Visita con gli studenti dei licei classico Cairoli di Varese e dello scientifico Sereni di Luino alla Badia che ospita due piccoli musei quello delle ceramiche di Ghirla e quello parrocchiale che custodisce in particolare opere degli scultori Giuseppe Grandi e Odoardo Tabacchi che qui nacquero. La Badia ospita poi alle 17.30 un concerto d’archi e una conferenza.

Museo a cielo aperto delle ceramiche – E’ ospitato dalle fornaci Ibis di Cunardo la sua storia è legata al lavoro della famiglia di artisti Robustelli. L’ultimo erede, Giorgio, ha messo in mostra tutti i lavori dei tantissimi artisti che qui sono passati e hanno lasciato una traccia dei loro lavori, da Tavernari a Piero Chiara, da Renato Guttuso a Lucio Fontana per citarne alcuni.

Convento francescano di Sant’Antonio - Nel cuore della Valcuvia ad Azzio sorge l’edificio risalente al 1600 che contiene molte pregevoli tele e tavole a soggetto religioso, inoltre gli affreschi ai lati dell’altare maggiore sono attribuiti al pittore Giovanni Battista Ronchelli originario di Castello Cabiaglio. Con gli studenti del liceo classico Cairoli di Varese si va alla scoperta anche delle sepolture ritrovate recentemente. Ore 12.30-17.30

Villa Intragnola-Sarto - Si affaccia sul lago Maggiore la villa dei signori Sarto a Cerro di Laveno: una dimora di fine Ottocento con darsene, moli e scalinate e impreziosita da uno splendido parco botanico nobilitato da latifoglie e una rara collezione di conifere esotiche tra cui spicca il boschetto eccezionale di Taxodium distichum che orna la spiaggia.

Villa Cagnola - Dedicata solo agli iscritti Fai la visita alla dimora di Gazzada che ospita una tra le più considerevoli raccolte artistiche di Lombardia. A fare da ciceroni sno gli studenti dell’Isiss Daverio-Casula di Varese.

Saronno - Solo per gli iscritti al Fai visita a Casa Lazzaroni e al museo e archivio storico, ore 10-18; percorso storico da Villa Annoni a Santa Maria in Braida, ore 10-18.

Castelseprio e Olgiate Olona - Visita alla chiesa di Santa Maria Foris Portas nel parco archeologico; la Sala Alba di Villa Gonzaga con il ciclo di tempere di Antonio Rubino recentemente restaurato, alle 11 visita guidata a cura di Paolo Maccabei; Villa Restelli, con speciale visita guidata a cura di Pietro Balossi Restelli; chiesa di Sant’Antonio Abate a Moncucco.

Giornate Fai di primavera: le visite dove non specificato si tengono dalle 10 alle 17.30. Le aperture sono ad offerta libera. Gli iscritti e chi si iscriverà al momento possono godere di visite e corsie esclusive. Info www.giornatefai.it.

PASSIONE DI CRISTO

Una tradizione molto viva, intensa e dal profondo significato spirituale. Le sacre rappresentazioni della Passione di Cristo sono molto sentite anche nella nostra provincia. Oggi a Caiello di Gallarate alle 15 parte dalla chiesa di Sant’Eusebio la trentunesima edizione organizzata dall’associazione La Passione di Jerago con Orago onlus. La Passione è itinerante e accompagnata da canti polifonici e melodie di antica tradizione. Insieme agli attori e agli spettatori ci sarà il coro Sette Note di Gallarate e il corpo musicale Sant’Eugenio di Besnate. L’Ultima Cena si terrà nel cortile dell’oratorio, i processi, la crocifissione e la deposizione nel campo da calcio, e la Risurrezione sul sagrato della chiesa. Al termine la messa presieduta dal vicario generale della diocesi di Milano monsignor Delpini.

Quindicesimo anno per la rappresentazione della Passione dell’associazione Passione Itinerante che ogni anno sceglie un posto diverso dove rappresentare gli ultimi momenti di vita di Gesù. Quest’anno è la volta di Sumirago dove oggi, dalle 15, il centro sportivo polivalente si trasformerà nel palcoscenico per la sacra rappresentazione.

E proprio relative alla Passione di Cristo svoltasi lo scorso anno a Mustonate sono le splendide immagini di Mario Castiglioni in mostra fino ad oggi, domenica 20, dalle 9 alle 18 in piazza San Giuseppe a Varese a cura del Foto Club Varese.

GLI DEI DEGLI ALTRI

ANGERA - Un progetto culturale ampio che ha come oggetto «gli altri» e che s

r.w.

© Riproduzione Riservata

Privacy Policy


La Presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito web www.prealpina.it (in seguito anche il “Sito”), in riferimento al trattamento dei dati personali dell’Utente che lo consulta (in seguito anche l’“Utente”).

Si tratta, in particolare, di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/03 recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali” (in seguito anche “Codice Privacy”) a coloro che si collegano al Sito.

Il Sito è di proprietà della Società Sev S.p.A. con sede legale in (21100) Varese, Viale Tamagno, 13, CF e P. IVA 00237060124 (in seguito anche la “Società”), che garantisce il rispetto della normativa contenuta nel Codice Privacy.

La presente informativa è resa solo con riferimento al Sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’Utente tramite link.

L’Utente dovrà leggere attentamente la presente Privacy Policy prima di inoltrare qualsiasi tipo di informazione personale, di compilare qualunque modulo elettronico presente sul Sito stesso o di sottoscrivere una delle tipologie di abbonamento al quotidiano La Prealpina offerte sul Sito (in seguito anche “Abbonamento”).


1. Titolare del trattamento.

Il Titolare del trattamento è la Società Sev S.p.A. con sede legale in (21100) Varese, Viale Tamagno, 13, CF e P. IVA 00237060124 ed il responsabile è il sig. Muraro Fabio.


2. Tipologia di dati trattati e finalità di trattamento.

1) Dati di navigazione.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel normale esercizio, alcuni dati personali che vengono poi trasmessi implicitamente nell’uso dei protocolli di comunicazione Internet.

Si tratta di informazioni che, per loro natura, potrebbero, mediante associazioni ed elaborazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli Utenti (ad esempio, tramite l’indirizzo IP, i nomi di dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si collegano al Sito, …) (in seguito anche i “Dati”).

I Dati vengono utilizzati solo per informazioni di tipo statistico (e sono, quindi, anonimi) e per controllare il corretto funzionamento del Sito e vengono cancellati subito dopo l’elaborazione.

I Dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito o della Società: salva questa eventualità, allo stato, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Nessun dato personale dell’Utente viene, in proposito, acquisito dal Sito, né viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale o di cookie persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi di tracciamento dell’Utente.

L’uso dei c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’Utente e svaniscono con la chiusura del bowser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del Sito

I menzionati cookie di sessione evitano, in ogni caso, il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione dell’Utente e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’Utente.

Per ulteriori approfondimenti circa le tipologie e modalità di utilizzo dei cookie da parte del Sito, è possibile consultare la Cookie Policy qui.

2) Dati forniti volontariamente dall’Utente.

Si tratta dei dati personali forniti direttamente dall’Utente all’atto della registrazione necessaria al fine di accedere al Sito e/o in particolari sezioni dello stesso od alla sottoscrizione di una tipologia di abbonamento proposta sul Sito, vale a dire tutte quelle informazioni personali che consentono l’identificazione dell’Utente (quali, ad esempio, nome e cognome, indirizzo, indirizzo di posta elettronica, numeri telefono, altri numeri e/o codici di identificazione personale) o che sono state inviate alla Società per partecipare alle attività del Sito (ad esempio, immagini o video).

L’invio facoltativo, esplicito o volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati sul Sito o la compilazione di moduli per la raccolta dei dati personali o l’invio di materiale audio/video comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inviati/inseriti.


3. Modalità del trattamento.

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati o manualmente per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Sul punto, si evidenzia, tuttavia, che, presa coscienza dei rischi legati alla divulgazione di dati personali, nessun sistema è totalmente sicuro od a prova di manomissione da parte di hacker.

A tal fine, la Società evidenzia che sono state poste in essere, ai sensi degli artt. 33 e ss. del Codice Privacy, tutte le misure ragionevolmente necessarie per impedire e minimizzare i rischi dovuti ad accessi non autorizzati, trattamenti, alterazioni o distruzioni non autorizzate o contrarie alla legge.


4. Finalità del trattamento.


I dati personali sono trattati con le finalità di seguito indicate:

a) finalità connesse alla fornitura dei servizi e/o prodotti offerti dal Sito: a mero titolo esemplificativo, fornire i servizi e/o prodotti richiesti dall’Utente; consentire la partecipazione alle attività promosse dal Sito; gestire la comunità degli Utenti; gestire la registrazione al Sito; rispondere a specifiche richieste dell’Utente; adempiere ad obblighi di legge o contrattuali (od esercitare facoltà derivanti dal contratto). Il conferimento dei dati per tale finalità è necessario per usufruire dei servizi richiesti o di accedere al Sito.

b) Invio di comunicazioni commerciali (marketing) e vendita diretta: previo ottenimento del consenso espresso da parte dell’Utente, i dati personali potranno essere utilizzati a fini di invio di comunicazioni commerciali (marketing) e/o vendita diretta, tramite e-mail, fax, telefono ed ogni altra tecnologia di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata, per la promozione di beni e servizi propri o di soggetti terzi. Il conferimento dei dati per tale finalità è facoltativo ed un eventuale rifiuto al conferimento non comporterà l’impossibilità di usufruire dei servizi offerti dalla Società.

Tuttavia, anche in caso di consenso, l’Utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto od in parte, al trattamento dei propri dati personali per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta alla Società, senza alcuna formalità.


5. Ambito di comunicazione e diffusione.

Potranno venire a conoscenza dei dati personali dell'Utente, i soggetti nominati di volta in volta dalla Società quali responsabili od incaricati del trattamento, in particolare la società SOFTPLACE Srl, con sede legale in Via Massaua n. 6 – 13900 BIELLA (BI) – CF e P.IVA 02255690022 essendo, quest’ultima, incaricata dalla Società della gestione e della manutenzione del Sito.

I dati personali potranno essere comunicati a:

- società controllate/controllanti o collegate della Società, soggetti cessionari di azienda o di ramo d'azienda, società risultanti da possibili fusioni o scissioni della Società, i quali potranno utilizzarli per le medesime finalità specificate alle lettere a) e b) di cui sopra.

Previo ottenimento del consenso espresso dell'Utente, i dati personali potranno altresì essere comunicati a:

- altre società che svolgono attività nei settori dell'intrattenimento, delle produzioni audio/video, dei social networking;

- società partner commerciali, coinvolte in specifici progetti/iniziative promossi dalla Società sul Sito, cui l'Utente ha aderito.

Le suddette società potranno, a loro volta, utilizzarli per finalità di marketing, comunicazioni pubblicitarie e vendite diretta relativamente a beni e servizi propri o di terzi, tramite e-mail, fax, telefono e qualsiasi altra tecnica di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata. Tali soggetti agiranno come autonomi titolari del trattamento.

Il consenso alla comunicazione dei dati personali è facoltativo ed un eventuale rifiuto non comprometterà la possibilità di iscriversi al Sito e partecipare alle iniziative promosse dalla Società. Anche in caso di consenso, l'utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto o in parte, alla comunicazione dei propri dati personali a tali soggetti terzi, nonché al loro successivo trattamento per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta, senza alcuna formalità, alla Società od ai soggetti terzi cui i dati saranno eventualmente comunicati.

I dati personali dell'Utente non saranno in alcun modo diffusi al pubblico, fatta eccezione per l'eventuale pubblicazione sul Sito del nome, cognome o "nick name" dell'Utente o di immagini o video volontariamente inviate dall'Utente allo scopo precipuo di pubblicarle sul Sito.


6. Diritti del richiedente.

La Società informa che l'art. 7, primo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice Privacy”) riconosce, al richiedente, specifici diritti che potranno essere esercitati in qualsiasi momento.

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere l’indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, secondo comma, del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

Ai sensi del menzionato art. 7, secondo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, il richiedente ha il diritto di chiedere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle precedenti lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

Le richieste andranno rivolte al titolare del trattamento, anche attraverso l'indirizzo di posta elettronica risorse@prealpina.it, specificando il Vostro nome per intero ed il Vostro indirizzo e-mail.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

 

1. Denominazione del sito, titolarità del nome a dominio. Definizioni.

1.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita ("Condizioni") disciplinano l'offerta e la vendita di prodotti come infra definiti, tramite il sito web www.prealpina.it (in seguito anche "Sito") da parte de la Società Editoriale Varesina S.p.a., con sede legale in (21100) Varese, Via Tamagno, 13, (C.F. e P.Iva 00237060124) (in seguito anche "SEV" o “Venditore”).

1.2 Il Sito è di proprietà di SEV, mentre il soggetto titolare del corrispondente nome a dominio è la società La Prealpina S.r.l., con sede legale in (21100) Varese, Via Tamagno, 13, C.F. e P.Iva 01620270122.

 

2. Ambito di applicazione delle presenti Condizioni.

2.1 L'offerta e la vendita dei beni posti in vendita sul Sito (in seguito anche il/i “Prodotto/i”) costituiscono un contratto a distanza disciplinato dal Capo I, Titolo III (artt. 45 e ss.) del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 ("Codice del Consumo") e dal Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70, contenente la disciplina del commercio elettronico.

2.2 Le presenti Condizioni Generali di Vendita si applicano a tutti i contratti conclusi con S.e.v. attraverso il Sito (in seguito anche il/i “Contratto/i”).

2.3 Le presenti Condizioni Generali di Vendita possono essere modificate in ogni momento. Eventuali modifiche e/o nuove condizioni saranno in vigore dal momento della loro pubblicazione sul Sito. Gli utenti sono, pertanto, invitati ad accedere con regolarità al Sito ed a consultare, prima di effettuare qualsiasi acquisto, la versione più aggiornata delle Condizioni Generali di Vendita.

2.4 Le Condizioni Generali di Vendita applicabili sono quelle in vigore alla data di invio dell'Ordine e sono disponibili in lingua italiana.

2.5 Le presenti Condizioni Generali di Vendita non disciplinano la vendita di prodotti da parte di soggetti diversi da SEV che siano presenti sul Sito tramite link, banner od altri collegamenti ipertestuali. Prima di effettuare transazioni commerciali con tali soggetti l’utente è tenuto, pertanto, a verificare le condizioni di vendita adottate da quest’ultimi. SEV non è responsabile per la fornitura di servizi e/o per la vendita di prodotti da parte di tali soggetti. Sui siti web consultabili tramite tali collegamenti, il Venditore non effettua alcun controllo e/o monitoraggio. SEV non è, pertanto, responsabile per i contenuti di tali siti, né per eventuali errori e/o omissioni e/o violazioni di legge da parte degli stessi.

2.6 L’utente è tenuto a leggere attentamente le presenti Condizioni Generali di Vendita che, SEV, mette a sua disposizione alla pagina del Sito indicata nella clausola 2.3) che precede e di cui gli è consentita la memorizzazione e la riproduzione, nonché tutte le altre informazioni che il Venditore gli fornisce sul Sito, sia prima, che durante la procedura di acquisto.

 

3. Identificazione del soggetto venditore

3.1 I Prodotti acquistati sul Sito sono offerti, distribuiti e venduti da SEV, che è, pertanto, l'unica controparte dell’utente che intenda acquistare uno o più Prodotti tramite il Sito ed è quindi:

(i) il soggetto a cui, l’utente, indirizza il proprio Ordine al fine di accettare l'offerta e concludere il Contratto;

(ii) il soggetto che assume, nei confronti dell’utente, gli obblighi di natura precontrattuale derivanti dall'offerta;

(iii) il soggetto che conclude, con l’utente, il Contratto, assumendone i relativi obblighi e diritti. Il Contratto concluso tramite il Sito deve, quindi, ritenersi concluso tra l’utente e SEV.

 

4. Acquisti sul Sito

4.1 L'acquisto dei Prodotti sul Sito avviene previa registrazione, ai sensi della clausola 5) che segue, ed è consentito sia ai consumatori (in seguito anche “Consumatori/e”), che ai professionisti (in seguito anche “Professionisti/a”), così come definiti all’art. 3, primo comma, lett. a) e c) del Codice del Consumo. Alle persone fisiche l'acquisto è consentito solo a condizione che, le stesse, abbiano compiuto gli anni diciotto.

4.2 il Venditore si riserva il diritto di rifiutare o cancellare gli ordini che provengano:

(i) da un utente con cui esso abbia in corso un contenzioso legale;

(ii) da un utente che abbia in precedenza violato le presenti Condizioni e/o le condizioni e/o i termini del Contratto con SEV;

(iii) da un utente che sia stato coinvolto in frodi di qualsiasi tipo ed, in particolare, in frodi relative a pagamenti con carta di credito;

(iv) da utenti che abbiano rilasciato dati identificativi falsi, incompleti o, comunque, inesatti.

 

5. Registrazione al Sito

5.1 La registrazione al Sito è gratuita. Per registrarsi al Sito l’utente deve compilare l’apposito modulo presente alla sezione del Sito “Crea un nuovo account” inserendo il proprio nome, cognome, indirizzo, data di nascita, un indirizzo e-mail ed una password e cliccare sul tasto [Crea un Account].

5.2 La registrazione al Sito, tramite l'apertura di un account personale denominato "My Account", consente, all’utente registrato (in seguito anche "Utente Registrato"), di:

- salvare e modificare i propri dati;

- accedere a tutte le informazioni relative agli ordini ed ai resi;

- seguire lo stato dell'ordine;

- gestire i propri dati personali ed aggiornarli in qualsiasi momento;

- usufruire dei servizi dedicati che potranno essere di volta in volta attivati dal Venditore;

- esprimere il consenso al trattamento dei propri dati personali per l'invio, da parte di SEV, di newsletter.

5.3 L’indirizzo e-mail e la password indicate dall’utente al momento della registrazione al Sito (in seguito anche le “Credenziali”) devono essere conservate con estrema cura ed attenzione. Esse possono essere utilizzate solo dall’utente e non possono essere cedute, se non previo consenso di quest’ultimo, a soggetti terzi. L’utente s’impegna, pertanto, a mantenerle segrete ed ad assicurarsi che nessun terzo vi abbia accesso. Quest’ultimo si impegna, inoltre, ad informare immediatamente SEV nel caso in cui sospetti, o venga a conoscenza, di un uso indebito o di un’indebita divulgazione delle stesse.

5.4 L’Utente Registrato garantisce che le informazioni personali fornite durante la procedura di registrazione al Sito sono complete e veritiere e si impegna a tenere, il Venditore, indenne e manlevato da qualsiasi danno, obbligo risarcitorio e/o sanzione derivante da e/o in qualsiasi modo collegata alla violazione delle regole sulla registrazione al Sito o sulla conservazione delle Credenziali.

 

6. Informazioni dirette alla conclusione del Contratto.

6.1 In conformità al Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70 recante disposizioni in materia di commercio elettronico, SEV informa l’utente che:

(i) per concludere il contratto di acquisto di uno o più Prodotti sul Sito, l’utente deve completare l’ordine in formato elettronico e trasmetterlo a SEV, in via telematica, seguendo le istruzioni che compariranno, di volta in volta, sul Sito (in seguito anche l’”Ordine/i”);

(ii) il Contratto è concluso quando l'Ordine perviene al server di cui SEV si serve;

(iii) prima di procedere alla trasmissione dell'Ordine, l’utente potrà individuare e correggere eventuali errori di inserimento dei dati seguendo le istruzioni presenti sul Sito o modificare l'Ordine stesso;

(iv) successivamente alla trasmissione dell'Ordine relativamente ad uno o più Prodotti, l’utente può modificare il proprio Ordine accedendo all'area "I miei ordini" e seguendo le istruzioni del Sito, fino a quando, nella predetta area, non verrà indicato che l'ordine non è più modificabile, poiché il Prodotto è in preparazione per la spedizione, fatto in ogni caso salvo il proprio diritto di recesso ai sensi della clausola n. 16. che segue.

(v) una volta registrato l'Ordine, il Venditore invierà all’utente, all'indirizzo di posta elettronica indicato, la conferma dell'Ordine (in seguito anche “Conferma d’Ordine”) contenente: un collegamento ipertestuale (in seguito anche “link”) alle presenti condizioni generali di vendita pubblicate sul Sito ed applicabili al Contratto, le informazioni relative alle caratteristiche essenziali del Prodotto acquistato, l'indicazione dettagliata del prezzo, del mezzo di pagamento utilizzato, delle spese di consegna e degli eventuali costi aggiuntivi, nonché le informazioni sul diritto di recesso;

(vi) l'Ordine sarà archiviato nella banca dati del Venditore per il tempo necessario all’esecuzione dello stesso e, comunque, nei termini di legge. Gli elementi essenziali dell'Ordine saranno riportati nella Conferma d'Ordine. L’Utente Registrato, inoltre, potrà accedere al proprio modulo d'ordine, consultando la sezione "I miei ordini" presente nel Sito.

6.2 La lingua a disposizione degli utenti per la conclusione del Contratto è l'italiano. Il servizio clienti del Venditore è in grado di comunicare con gli utenti nella medesima lingua.

 

7. Informazioni sui Prodotti e disponibilità di quest’ultimi.

7.1 I Prodotti presenti sul Sito sono disponibili ed acquistabili fino a loro esaurimento: per questo potranno essere accettati solo Ordini nei limiti stabiliti dalla quantità dei prodotti disponibili.

7.2 I Prodotti offerti sul Sito sono quelli illustrati nella sezione del Sito denominata “STORE” al momento della effettuazione dell'Ordine da parte dell’utente.

7.3 La disponibilità dei Prodotti sul Sito viene continuamente monitorata ed aggiornata. Tuttavia, a causa di contemporanei acquisti sul Sito, è possibile, per questioni tecniche, che il Prodotto, anche se accompagnato dalla dicitura "Disponibile " risulti, dopo la trasmissione dell'Ordine, di disponibilità non immediata.

7.4 Qualora il Prodotto risultasse non più disponibile per le ragioni indicate alla clausola 7.3 che precede, ovvero, negli altri casi di sopravvenuta indisponibilità del Prodotto, fatti salvi i diritti attribuiti all'utente dalla legge, ed, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del Codice Civile, SEV avviserà immediatamente l’utente tramite e-mail. In tali casi, l’utente sarà, quindi, legittimato a risolvere immediatamente il Contratto, salvo il diritto al risarcimento del danno, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall'art. 61, IV e V comma, del Codice del Consumo. In alternativa e fermo restando tale diritto, l’utente potrà accettare una delle seguenti proposte del Venditore:

(i) qualora sia possibile un riassortimento del Prodotto, una dilazione dei termini di consegna, con indicazione, da parte di SEV, del nuovo termine di consegna del Prodotto riassortito;

(ii) qualora non sia possibile un riassortimento del Prodotto, la fornitura di un prodotto diverso, di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest'ultimo caso, della differenza e previa espressa accettazione dell’utente. Quest’ultimo è tenuto a comunicare tempestivamente la propria scelta al Venditore nel momento in cui verrà contattato dall'assistenza clienti di quest’ultimo.

7.5 Nel caso in cui l’utente si avvalga del diritto di risoluzione di cui all'art. 61, IV e V comma, Codice del Consumo ed il pagamento dell'importo complessivo dovuto, costituito dal prezzo del Prodotto, dalle spese di consegna, se applicate, e da ogni altro eventuale costo aggiuntivo, come risultante dall'Ordine stesso (in seguito anche "Importo Complessivo Dovuto") sia già avvenuto, SEV effettuerà il rimborso dell'Importo Complessivo Dovuto senza indebito ritardo ed, in ogni caso, entro il termine di 15 (quindici) giorni lavorativi dall'invio dell'Ordine.

7.6 L'importo del rimborso di cui alla clausola n. 7.5 che precede, sarà comunicato all’utente via e-mail. Nel caso di pagamento mediante carta di credito, l’Importo Complessivo Dovuto sarà accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dall’utente per l'acquisto. Eventuali ritardi nell'accredito possono dipendere dall'istituto bancario, dal tipo di carta di credito o dalla soluzione di pagamento utilizzata.

7.7 Nel caso di Ordini aventi ad oggetto una pluralità di Prodotti (in seguito anche "Ordine Multiplo"), qualora la sopravvenuta indisponibilità riguardi solo taluni dei Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo, fatti salvi i diritti attribuiti all’utente dalla legge ed, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del Codice Civile e, fatta salva l'applicazione delle clausole 7.4 e 7.5 che precedono, qualora la sopravvenuta indisponibilità riguardi tutti i Prodotti oggetto dell'Ordine, il Venditore avviserà immediatamente l’utente tramite e-mail.

7.8 Nei casi indicati nella precedente clausola, l’utente sarà legittimato a risolvere immediatamente il Contratto, limitatamente al Prodotto e/o ai Prodotti divenuti non disponibili, salvo il diritto al risarcimento del danno, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall'art. 61, quarto e quinto comma, del Codice del Consumo. In alternativa e fermo restando tale diritto, l’utente potrà accettare una delle seguenti proposte di SEV:

(i) qualora sia possibile un riassortimento dei Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo divenuti indisponibili, una dilazione dei termini di consegna relativamente a tali Prodotti, con indicazione del nuovo termine di consegna degli stessi;

(ii) qualora non sia possibile un riassortimento del Prodotto e/o dei Prodotti divenuti indisponibili, la fornitura, in sostituzione dei Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo divenuti indisponibili, di prodotti diversi, di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest'ultimo caso, della differenza e previa espressa accettazione dell’utente. Quest’ultimo è tenuto a comunicare tempestivamente la propria scelta a SEV. nel momento in cui verrà contattato dall'assistenza clienti di quest’ultima

7.9 Nel caso in cui l’utente si avvalga del diritto di risoluzione di cui all'art. 61, IV e V comma, Codice del Consumo, il Contratto avente ad oggetto il Prodotto e/o i Prodotti divenuti indisponibili sarà risolto parzialmente, limitatamente a tale/i Prodotto/i con conseguente restituzione, qualora sia già stato versato, dell'importo dovuto in relazione a tali Prodotti ed ogni altro eventuale costo aggiuntivo dovuto in relazione specifica a tali Prodotti (in seguito anche "Importo Parziale Dovuto"); la risoluzione dell'intero Ordine Multiplo sarà possibile solo nel caso di evidente e comprovata accessorietà dei Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo divenuti indisponibili rispetto agli altri Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo disponibili.

7.10 L'Importo Parziale Dovuto in relazione al Prodotto/i divenuto/i indisponibile/i, sarà rimborsato senza indebito ritardo all’utente ed, in ogni caso, entro il termine di 15 (quindici) giorni lavorativi dall'invio dell'Ordine. L'importo del rimborso sarà comunicato all’utente via e-mail. Nel caso di pagamento mediante carta di credito, tale importo sarà accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dall’utente per l'acquisto. Eventuali ritardi nell'accredito possono dipendere dall'istituto bancario, dal tipo di carta di credito o dalla soluzione di pagamento utilizzata.

 

8. Prezzi

8.1 I prezzi sono espressi in Euro (€) ed includono l'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) vigente.

8.2 Al fini dell'acquisto è necessario considerare valido il prezzo visualizzato al momento della registrazione dell'Ordine: per questo, in caso di abbassamento del valore, all’utente, non verrà riconosciuta nessuna differenza su quanto già pagato.

8.3 SEV si riserva il diritto di poter modificare i prezzi in qualsiasi momento. Infine, i prezzi presenti sulla scheda prodotto non sono da considerarsi comprensivi delle spese di spedizione, che l’utente potrà trovare indicate sul Sito.

 

9. Ordini di acquisto.

9.1 Una volta ultimata la procedura di registrazione di cui alla clausola 5. che precede, l’utente dovrà selezionare uno o più Prodotti di cui intenda effettuare l'acquisto, inserendoli in un "carrello" virtuale, di cui potrà sempre visualizzare il contenuto prima di procedere all'inoltro dell'Ordine.

9.2 Cliccando sul tasto “Vai alla Cassa” presente alla pagina del Sito denominata “Carrello”, l’utente darà avvio alla procedura di inoltro dell'Ordine. Nella fase di formulazione dell'Ordine e fino al suo effettivo inoltro l’utente avrà, comunque, la possibilità di rivedere i dati inseriti cliccando sul tasto "Indietro", così da individuare e correggere eventuali informazioni errate.

9.3 Cliccando sul tasto "Ordina ora", al termine della procedura avviata ai sensi della precedente clausola 9.2, l’utente effettuerà l'inoltro dell'Ordine nei confronti del Venditore. All’inoltro dell’Ordine da parte dell’utente seguirà tempestivamente conferma da parte di SEV riguardo al ricevimento dell’Ordine medesimo, tramite l'invio di una e-mail sull'account di posta elettronica comunicato dall’utente. Con l'invio di tale e-mail, il Venditore provvederà, altresì, a comunicare all’utente se l'Ordine possa essere accettato o meno (in seguito anche “Conferma d’Ordine”).

9.4 SEV avrà facoltà di accettare o meno gli Ordini ricevuti senza che, in caso di mancata accettazione, l’utente possa avanzare diritti o pretese nei confronti del Venditore ad alcun titolo. L'Ordine si intenderà, in ogni caso, accettato e conseguentemente il Contratto concluso al momento in cui l’utente riceverà, sul proprio indirizzo di posta elettronica, la Conferma d’Ordine.

9.5 Nel caso di pagamento mediante carta di credito o bonifico bancario, SEV effettuerà la spedizione dei Prodotti solo dopo aver ricevuto conferma del buon esito del pagamento dell'Importo Complessivo Dovuto.

9.6 La proprietà dei Prodotti s’intenderà trasferita all’utente al momento della spedizione, da intendersi come il momento di consegna del Prodotto al vettore (in seguito anche "Spedizione"). Il rischio di perdita o danneggiamento dei Prodotti, per causa non imputabile a SEV, invece, dovrà intendersi trasferito all’utente, quando quest’ultimo, od un terzo dallo stesso designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei Prodotti.

 

10. Modalità di pagamento

10.1 Le modalità di pagamento disponibili sono Carta di Credito e Bonifico Bancario. Perché l'acquisto sul Sito vada a buon fine, è necessario che l’utente dia conferma di accettazione dei cookies.

10.2 Carta di credito: il Sito accetta pagamenti con CartaSi, Visa, VisaElectron, PostePay e Mastercard. Prima di procedere all'acquisto é necessario assicurarsi presso la banca emittente che la carta sia abilitata agli acquisti on-line, oltre che ricordarsi di inserire correttamente tutti i dati e di possedere la password dei circuiti di sicurezza Verified By Visa e SecurCode by Mastercard a seconda della carta di credito utilizzata. Scegliendo il pagamento con Carta di Credito, l'importo viene addebitato direttamente sulla carta al momento dell'accettazione dell'Ordine.

10.3 Usare la carta di credito per acquisti on-line è un metodo pratico e sicuro. Il Sito s’impegna a mantenere la sicurezza delle informazioni concernenti sia la carta di credito, sia i dati personali grazie alla soluzione KeyClient. Tutti i dati sensibili vengono criptati durante la trasmissione con la tecnologia SSL (Secure Sockets Layer) adottata in tutto il mondo come la più sicura. Tutti i dati sono poi archiviati in server sicuri e lontani da possibili connessioni Internet. Resta comunque onere dell’utente verificare che il suo browser sia compatibile con la tecnologia SSL per portare a termine l'Ordine.

10.4 Bonifico Bancario: l’utente dovrà effettuare il bonifico entro 3 (tre) giorni dalla data dell’Ordine. In caso ciò non si verificasse, l’Ordine verrà annullato ed i Prodotti messi nuovamente a disposizione per l’acquisto da parte di altri Clienti. L’utente che non abbia provveduto ad effettuare il bonifico potrà venire contattato dal servizio clienti del Venditore al fine di chiarire se la causa del mancato accredito sia da imputarsi alla volontà dell’utente di non confermare l’acquisto od ad altra causa.

Dati per il bonifico:

IBAN : IT 85 D 03069 22805 1000 0000 1490

Causale: l’utente dovrà indicare nella causale del bonifico la data ed il numero dell’Ordine, reperibili nella Conferma d’Ordine.

 

11. Pagamento presso in uno dei punto di ritiro con contanti, carta di credito, bancomat.

11.1 Nel caso in cui l’utente scelga, come modalità di consegna dei Prodotti, la Consegna presso uno dei punti di ritiro indicati alla successiva clausola 15, il pagamento dei Prodotti può essere effettuato, presso tale punto di ritiro, al momento del ritiro mediante contanti, carta di credito o bancomat. Le carte di credito utilizzabili sono MasterCard, Visa e PagoBancomat.

11.2 Il Prodotto sarà consegnato solo nel caso in cui, il soggetto che effettua il ritiro, sia anche il titolare della carta di credito da utilizzare per il pagamento.

 

12. Fatturazione

12.1 La fattura commerciale sarà disponibile accedendo all'area "My Account" presente sul Sito, ovvero, sarà inviata in formato PDF su richiesta dell’utente. Durante il procedimento di acquisto sarà, pertanto, richiesto all’utente di fornire i dati per la fatturazione.

12.2 Per l’emissione della fattura faranno fede le informazioni all'uopo fornite dall’utente che egli dichiara e garantisce essere rispondenti al vero, rilasciando a SEV ogni e più amplia manleva al riguardo.

 

13. Tempi e modalità di consegna

13.1 La consegna dei Prodotti acquistati sul Sito è effettuata in Italia ed all'estero all'indirizzo di spedizione indicato, dall’utente, nell’Ordine ed è a carico di quest’ultimo in base alle tariffe indicate nella sezione del Sito “Spese e tempi di spedizione”.

13.2 Tutte le informazioni richieste per la consegna devono essere completate, dall’utente, in modo accurato. SEV non è, pertanto, responsabile per la mancata consegna a causa di indirizzo di consegna o numero di telefono errati. Tutti i costi aggiuntivi derivanti da complicazioni nella consegna o mancata consegna saranno, in questi casi, addebitati direttamente all’utente.

13.3 Nel riepilogo dell’Ordine e, quindi, prima che l’utente proceda alla trasmissione dello stesso, sarà indicato il prezzo totale dell’Ordine, con separata indicazione delle spese di consegna e di ogni altra eventuale spesa aggiuntiva. Tale totale, che sarà indicato all’utente anche nella e-mail di conferma dell’Ordine, costituirà l’importo totale dovuto dall’utente in relazione al/ai Prodotto/i.

13.4 La consegna dei Prodotti acquistati sul Sito potrà avvenire, a scelta dell’utente: i) all’indirizzo postale specificato dall’utente nell’Ordine (“Consegna a Domicilio”) o ii) presso uno dei punti di ritiro di cui alla successiva clausola 15 selezionato, dall’utente, durante il procedimento di acquisto (“Consegna presso il Punto di Ritiro"). In tale ultimo caso la consegna è da intendersi gratuita.

 

14. Consegna a Domicilio.

14.1 Nel caso di Consegna a Domicilio, i Prodotti acquistati sul Sito saranno inviati e consegnati all’indirizzo postale indicato dall’utente nell’Ordine tramite corriere incaricato dal Venditore o tramite Poste Italiane.

14.2 L’utente prende atto che il ritiro del Prodotto è un suo preciso obbligo derivante dal Contratto. Pertanto, ove la consegna non dovesse andare a buon fine per assenza del destinatario o per causa a quest’ultimo imputabile, il Contratto potrà intendersi risolto di diritto, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c., ove l’utente non provveda al ritiro del Prodotto nel termine di 7 (sette) giorni di calendario decorrenti dal secondo giorno successivo all’avviso di passaggio del corriere od, in caso di consegna da parte di Poste Italiane, nel termine di 30 giorni di calendario decorrenti dal secondo giorno successivo al tentativo di consegna da parte dell’incaricato di quest’ultima.

14.3 A seguito della risoluzione di diritto di cui alla clausola 14.2 che precede, SEV sarà tenuta a rimborsare, all’utente, l’Importo Complessivo Dovuto se da quest’ultimo già pagato, detratte le spese della Consegna non andata a buon fine, le spese di giacenza, le spese di restituzione ed ogni altra eventuale spesa in cui essa sia incorsa a causa della mancata consegna dovuta all’assenza del destinatario che verranno, in ogni caso, quantificate dalla stessa SEV.

14.4 Il Venditore non si assume alcuna responsabilità per il ritardo nella consegna delle merci, causati da malfunzionamenti del servizio postale e/o del corriere e/o in caso di forza maggiore come eventi naturali, scioperi, congestione traffico e periodi di particolare picco.

14.5 Se i Prodotti consegnati non sono conformi a quanto ordinato per natura, qualità o quantità, l’utente ha facoltà di segnalare il difetto entro 14 (quattordici) giorni dalla ricezione del bene.

 

15. Consegna presso un punto di ritiro

15.1 A scelta dell’utente i Prodotti acquistati potranno essere consegnati presso uno dei punti di ritiro attivati dal Venditore (“Punto di ritiro” od, al plurale, “Punti di Ritiro”) indicati , nel dettaglio, all’indirizzo internet www.prealpina.it/contatti/pubblicita.

15.2 Ove l’utente intendesse selezionare la modalità di consegna prevista alla clausola 15.1 che precede, lo stesso, dovrà selezionare, durante la procedura di acquisto, l'opzione "Ritiro presso il Punto di Ritiro" e scegliere il Punto di Ritiro presso il quale desidera che sia effettuata la consegna. Per ogni Punto di Ritiro sono indicati l'indirizzo, il numero di telefono e gli orari di apertura.

15.3 Il Prodotto potrà essere ritirato dall’utente dal lunedì al venerdì, nell’orario di apertura del Punto di Ritiro, escluse le festività nazionali. In caso di ordine prepagato, per ritirare il Prodotto, l’utente dovrà fornire al personale del Punto di Ritiro il numero dell’Ordine di acquisto ed esibire, a richiesta, un documento di identità. In caso di Ordine con pagamento da effettuarsi al momento del ritiro presso il Punto di Ritiro, l’utente dovrà indicare il numero d’Ordine, fornire un documento di identità e provvedere al pagamento mediante una delle modalità indicate alla clausola n. 11. che precede. Qualora non possa provvedere al ritiro personalmente, l’utente potrà delegare un terzo per iscritto. La delega dovrà essere accompagnata dalla copia del documento d’identità dell’utente medesimo e del soggetto delegato, nonché contenere l’indicazione del numero dell’ordine di acquisto.

15.4 L’utente ha l'obbligo di ritirare il Prodotto entro 7 (sette) giorni dalla ricezione della Conferma d’Ordine. Qualora l’utente non adempia a tale obbligo, il Contratto potrà intendersi risolto di diritto, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c.. Per effetto della risoluzione l'Ordine sarà, quindi, annullato e SEV procederà al rimborso dell'Importo Complessivo Dovuto, se già pagato dall’utente.

 

16. Diritto di recesso

16.1 Le vendite di prodotti via Internet sono disciplinate dal D.Lgs 206/2005 (Codice del Consumo) e dal D.Lgs 21 febbraio 2014, n. 21, che attua la Direttiva 2011/83/UE sui diritti dei Consumatori.

L’utente ha il diritto di recedere dal Contratto, restituendo il Prodotto acquistato ed ottenendo il rimborso dell’intera spesa sostenuta.

Nel caso di acquisto di beni, il Consumatore dispone di un periodo di 14 (quattordici) giorni decorrenti dal momento in cui acquisisce il possesso fisico del bene.

16.2 L’utente potrà esercitare il diritto di recesso inviando a SEV, prima della scadenza del termine per il recesso, una comunicazione scritta ed esplicita, indicando, come riferimento, il numero d'Ordine riportato nella Conferma d’Ordine). L'indirizzo per la comunicazione è: SEV S.p.a., Via Tamagno, 13, (21100) Varese, oppure via e-mail all’indirizzo abbonamenti@prealpina.it.

16.3 Ai sensi dell’art. 55, secondo comma, del Codice del Consumo, l’utente non avrà diritto di recesso nei seguenti casi:

i) contratto di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l’esecuzione è iniziata con l’accordo espresso dell’utente e con l’accettazione della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto da parte di SEV;

ii) fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;

ii) fornitura di prodotti confezionati su misura o personalizzati;

iii) prodotti che per loro stessa natura, non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi od alterarsi rapidamente;

iv) fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;

v) la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;

vii) la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;

vi) fornitura di contenuto digitale (audiovisivo o software) mediante un supporto non materiale se l’esecuzione è iniziata. Con l’invio dell’Ordine l’utente dichiara di avere preso atto della presente clausola e dichiara di acconsentire, in tal caso, alla perdita del diritto di recesso.

16.4 Il diritto di recesso, inoltre, non può essere esercitato dall’utente qualora il prodotto non sia integro, ovvero:

- in mancanza dell’imballo originale;

- in assenza di elementi integranti del prodotto;

- per danneggiamento del prodotto causato dall’utente.

 

17. Restituzione dei Prodotti.

17.1 Per restituire i Prodotti a seguito dell’esercizio del diritto di recesso l’utente ha tempo 14 (quattordici) giorni dalla consegna del prodotto per contattare il servizio clienti per aprire la procedura del reso.

17.2 Il servizio clienti organizzerà la procedura del reso, che dovrà essere spedito dall’utente a SEV S.p.a. – ufficio abbonamenti, Via Tamagno, 13, (21100) Varese.

17.3 I Prodotti devono essere restituiti adeguatamente tutelati nella loro confezione originale, in perfette condizioni per la rivendita (non usurati, danneggiati o sporcati dall’utente). I costi ed i rischi legati alla restituzione dei Prodotti sono a carico del mittente.

17.4 I rimborsi saranno effettuati entro 14 (quattordici) giorni dal ricevimento della merce dal Venditore, previa comunicazione IBAN dell’utente. Il rimborso comprende il prezzo di acquisto dei prodotti ordinati e delle spese di spedizione sostenute, con l'eccezione delle spese di spedizione per la restituzione del Prodotto, che rimangono di competenza dell’utente. Il rimborso sarà effettuato mediante accredito sul conto bancario dell’utente.

 

18. Responsabilità.

18.1 Le fotografie ed i testi dei Prodotti presenti sul Sito sono a puro titolo esemplificativo e potrebbero essere difformi dai Prodotti medesimi o modificate senza alcun preavviso. Di conseguenza SEV non può essere ritenuta responsabile per eventuali errori derivanti da queste immagini o testi illustrativi.

18.2 SEV non può essere ritenuta comunque responsabile per violazione del presente Contratto in caso di mancanza od indisponibilità del Prodotto in ragione di cause di forza maggiore, guasti, interruzioni o sciopero totale o parziale dei servizi postali e trasporti e/o delle telecomunicazioni.

 

19. Proprietà intellettuale

19.1 Tutte le informazioni riportate sul Sito, tutti i marchi riprodotti nel Sito, tutti i programmi e/o tecnologie previste in relazione ai Prodotti e, più in generale, tutto o parte del Sito stesso, sono riservati e protetti. È vietato riprodurre marchi e loghi in uso dal Sito: l’utente inoltre s’impegna a non copiare, modificare, tradurre, riprodurre, diffondere, vendere, pubblicare, valorizzare e diffondere in altro modo in un formato diverso in forma elettronica o di altro tipo in tutto o in parte le informazioni (anche parziali) presenti sul Sito.

 

20. Privacy

20.1 I dati comunicati dall’utente necessari all’esecuzione del Contratto sono trattati in conformità alle disposizioni del D.Lgs. n. 196/2003 in materia di “Protezione dei dati personali”. Conformemente all'impegno ed alla cura che SEV dedica alla tutela dei dati personali, l’utente viene informato sulle modalità, finalità e ambito di comunicazione e diffusione dei Suoi dati personali e sui suoi diritti, in conformità all'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003.

20.2 Per offrire all’utente servizi personalizzati previsti dal Sito e in qualità del titolare del trattamento, SEV deve trattare alcuni dati identificativi per l'Erogazione del Servizio. In particolare i dati sono Dati di Navigazione, Cookies e Dati personali. Per ulteriori informazioni al riguardo consulta la sezione "Dati e Privacy" presente sul Sito.

 

21. Giurisdizione e Foro competente.

21.1 Il Contratto è soggetto al diritto italiano e la lingua del presente Contratto è la lingua italiana.

21.2 In caso di controversia il Foro competente è quello di Varese. Tuttavia, qualora l’utente dovesse rivestire la qualità di Consumatore, ai sensi delle disposizioni in materia di consumo e della disposizione di cui all’art. 1469 bis c.c., il Foro competente è quello del luogo in cui l’utente risiede.

 

21. Servizio Clienti.

21.1 Per qualsiasi informazione relativa all’Ordine inviare una e-mail a abbonamenti@prealpina.it, indicando come oggetto dell'e-mail il tipo di richiesta (per esempio: "problema tecnico"), utilizzando il proprio indirizzo e-mail di registrazione e spiegando brevemente il problema.

21.2 Tali riferimenti non sono utilizzabili per ordinare i prodotti del Sito.